martedì, 27 Settembre 2022
HomeNewsLotta al caporalato, a Matera tavolo tecnico tra Prefettura e Regione

Lotta al caporalato, a Matera tavolo tecnico tra Prefettura e Regione

Collaborazione tra enti per fornire alloggi e assistenza ed evitare lo sfruttamento dei lavoratori stagionali nel Metapontino

Nella giornata di ieri, presieduta dal prefetto di Matera, Sante Copponi, si è tenuta la riunione del Tavolo Permanente Anticaporalato, nell’ambito del Consiglio Territoriale per l’Immigrazione, per un aggiornato esame della situazione presente in provincia, riguardante le criticità legate alla sistemazione alloggiativa dei tanti lavoratori stagionali impegnati nei lavori agricolo nel Metapontino.

Il Prefetto di Matera ha chiesto la collaborazione di tutte le componenti del Consiglio Territoriale dell’Immigrazione/Tavolo Anticaporalato per l’analisi delle criticità esistenti e delle dinamiche in atto, dei bisogni e la indicazione di proposte operative rivolte ad evitare il verificarsi di situazioni di degrado sul territorio, con possibili conseguenze sotto il profilo sanitario e della sicurezza.

L’invito a fornire ogni utile notizia e collaborazione è stata rivolta alla Regione Basilicata, ai Comuni della provincia, alle associazioni di categoria, alle organizzazioni sindacali, alle associazioni di volontariato e agli enti religiosi.

Ciò al fine di poter porre in essere tempestivamente interventi di prevenzione, anche provvisori, volti ad evitare che situazioni di degrado possano facilitare i caporali nell’attività criminosa di sfruttamento dei lavoratori stagionali.

Da parte di tutti i componenti del Tavolo Anticaporalato sono state fornite assicurazioni sull’impegno a svolgere un attento monitoraggio della situazione per favorire ogni possibile attività di prevenzione e assistenza nei confronti dei lavoratori stagionali in difficoltà sotto il profilo alloggiativo.

Del pari anche i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, dell’Ispettorato del Lavoro, dell’INPS hanno assicurato il massimo impegno rivolto al contrasto del caporalato.

Il rappresentante della Regione Basilicata, intervenendo all’incontro, ha evidenziato che a seguito della riunione del coordinamento per le politiche dell’immigrazione, l’ente regionale assumerà una decisione in merito alla realizzazione di interventi strutturali volti a favorire la sistemazione alloggiativa dei lavoratori stagionali nel Metapontino, con finanziamenti a valere sui Fondi PON. Allo stato, si stanno esaminando due possibilità di intervento, l’una nel Comune di Scanzano Jonico (cd. “Città della Pace”), l’altro nel Comune di Bernalda, in loc. Serra Marina, riguardante l’utilizzo di un immobile di proprietà ALSIA (Agenzia Lucana di Sviluppo).

La tua pubblicità qui

Sulla base di quanto emerso nell’ambito del Tavolo Anticaporalato si verificherà la possibilità di accedere, per la corrente stagione, a ulteriori fondi disponibili per le succitate finalità.

A conclusione della riunione, il Prefetto ha assicurato che provvederà a tenere riunioni periodiche del Tavolo Anticaporalato per un aggiornamento continuo della situazione, anche favorendo specifici incontri con le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali, tenuto conto che è necessario un presidio costante del territorio metapontino per la prevenzione e il contrasto al caporalato.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari