venerdì, 23 Febbraio 2024
HomePRIMO PIANOGravina, Chiara "Heaven" ci spiega la Pole Dance

Gravina, Chiara “Heaven” ci spiega la Pole Dance

Una disciplina che unisce danza, acrobazie e sensualità

La pole dance è una disciplina sportiva e artistica che combina danza e acrobazie intorno e su un palo verticale (il “pole” in inglese). È mix di sensualità, fitness e ginnastica. Molti lo associano alle spogliarelliste e al mondo dei night. Questa danza, però, è nata nei circhi itineranti delle fiere che andavano di città in città dove le artiste si muovevano attorno ai pali per intrattenere gli spettatori.

Dagli anni ’90, il palo è stato inserito come accessorio per l’allenamento e l’espressione corporea. La pole dance è diventata poi una disciplina artistica e sportiva. Questa pratica è diventata molto popolare negli ultimi tempi anche per i numerosi benefici che apporta a corpo e mente. Su Netflix c’è anche un interessante documentario, “Strip Down, Rise Up”, che racconta la rinascita di alcune donne attraverso questa attività sportiva spesso vittima di pregiudizio e confusa con la lap dance.

Ne abbiamo parlato con Chiara Cocco istruttrice di Pole Dance, in arte “Heaven”, romana d’origine e gravinese d’adozione.

Ci parli di te e del tuo lavoro?
Mi chiamo Chiara, “Heaven” è il mio AlterEgo nella PoleDance. Insegno da 2 anni ma pratico da molto più. Ho iniziato quest’avventura a Miami per gioco, poi è diventato un vero e proprio lavoro in Italia.

Chi può praticare la Pole Dance? Tutte le donne senza limiti di età e peso. Dico sempre che le performer più brave hanno iniziato con qualche kg in più. E comunque, non fa mai male averli. Curvy is Sexy!

Pensi che, soprattutto al sud, ci siano pregiudizi verso questa disciplina associata spesso agli strip club? Frutto anche di un pensiero patriarcale per cui l’eros, il desiderio e la sessualità siano appannaggio esclusivo degli uomini?
Purtroppo sì. Noto che ancora oggi nel 2023, nonostante siamo tecnologicamente super avanzati, c’è ancora qualcuno che rimane interdetto alla vista di qualche centimetro di pelle in più. Il nudo non è volgarità e soprattutto non c’è nulla di più bello di una donna che fa uscire fuori la sua femminilità, esaltandola con figure e movimenti che regalano emozioni.

La pole dance è un modo per ristabilire il controllo e l’amore per il proprio corpo, essere più sensuali, femminili ma anche più sicure di se stesse?

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

L’origine della PoleDance è l’Exotic OldSchool che dona libertà di espressione e creatività a chi la esegue. Dico sempre alle mie allieve che non sono io a dettare le regole in classe ma sono loro con i loro movimenti a far uscire quella loro parte nascosta che molto spesso ha radici profonde. Ecco perché aiuto le donne a eliminare dalla loro mente l’idea di “sbagliato”, facendo uscire così la parte più libera di loro stesse. Rimangono sempre sorprese della forza interiore e della sicurezza in tutti gli ambiti, sociali e non, che quest’arte dona.

Toglimi una curiosità, perchè queste scarpe così alte?

Le “Pleasers”, queste il nome tecnico, sono la “Bibbia” per noi. Sono l’elevazione di noi stesse e del Woman-Power. Sono state create dal Genio BenHsu che ancora oggi ringrazio per la stripper e performer che sono diventata. Sfido chiunque a ballare tutta la notte con dei tacchi normali, con le pleasers si può. Sono davvero comodissime, invito le lettrici a provarle! Rimango sempre sorpresa di quanto siano spudoratamente e tecnicamente perfette.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari