sabato, 1 Ottobre 2022
HomeEventiAd Altamura una Mostra dedicata all'architetto Filipe Paixào

Ad Altamura una Mostra dedicata all’architetto Filipe Paixào

L’architetto Filipe Paixão (Corpo Atelier, PT) esporrà le opere realizzate durante la sua residenza ad Altamura e uno studio digitale per la facciata principale dell’Ex Conservatorio Santa Croce.

Visões Ficções raccoglie opere originali di Corpo Atelier e i risultati di un workshop pubblico che Filipe Paixão condurrà nella città di Altamura lunedì 19 e martedì 20 Settembre.

Visões Ficções deriva da un brano di António Variações del 1983. Nel brano si ripetono i versi:

Ai, que eu estou a delirar

O que é que eu estou a inventar?

Não vos quis impressionar

São tudo fantasias que o cinema projetou no meu olhar

La tua pubblicità qui

Tali impressioni si replicano e si sovrappongono anche sulle tele in mostra. I piani di lettura, molteplici come le prospettive tracciate a matita, offrono una visione stratificata degli elementi architettonici. Una doppia esposizione disegnata. L’anatomia architettonica, come quella umana, è un collage di diversi elementi fondamentali. Esiste un numero limitato di elementi, ognuno dei quali svolge una funzione specifica nella composizione: la struttura e le ossa sostengono i corpi, le pareti e la pelle creano confini, le finestre e gli occhi, le porte e la bocca perforano il confine stabilito per consentire all’interno e all’esterno di comunicare in modi diversi.

Sebbene ci siano molte somiglianze tra i corpi artificiali e quelli organici, la differenza principale è la possibilità di andare oltre il proprio potenziale. Non dovendo obbedire alle leggi della biologia, gli elementi architettonici sono un campo aperto per una sperimentazione perpetua.

Espandere individualmente il potenziale di ogni elemento può permetterci di raggiungere configurazioni spaziali inaspettate, alle quali il corpo umano si relaziona intuitivamente. In questa logica, i limiti dovrebbero essere trasgrediti e le logiche comuni scardinate con l’invenzione, l’intelligenza e il senso dell’ironia. Forse, il corpo architettonico definitivo si definisce nel momento in cui i suoi elementi vengono portati all’eccesso: mescolati tra loro, estesi oltre la loro scala regolare, testati con materiali non comuni, impilati, perforati, tagliati e così via… tanto che questa sperimentazione diventa essa stessa un approccio concettuale.

Opening

21.09.2022

H 18:00 – Via Santa Croce 12

Talk con Carlos Machado e Moura (Faculdade de Arquitectura da Universidade do Porto), Vincenzo Bagnato (Politecnico di Bari), Domenico Pastore (Politecnico di Bari) per discutere dei lavori di Corpo Atelier.

H 19:30 – Via Santa Croce 20

Inaugurazione della mostra

Luogo: Crocevia Stand by

Indirizzo: Ex Conservatorio Santa Croce, Altamura (BA)

Talk: Via Santa Croce 12

Inaugurazione: Via Santa Croce 20

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari