lunedì, 15 Luglio 2024
HomeNewsAltamura, 10 regole per l'estate in sicurezza

Altamura, 10 regole per l’estate in sicurezza

Il Comune di Altamura pubblica le norme di sicurezza diramate dal Ministero della Salute per il caldo estivo

Con l’arrivo dell’estate e dunque del caldo, il Comune di Altamura, ricorda attraverso il comunicato che segue, quali sono le regole da seguire, diramate dal Ministero della Salute, per un’estate in sicurezza.

“Il Ministero della Salute comunica che è stata ripresa la fase operativa e la pubblicazione sul portale ministeriale dei bollettini per l’estate 2024.

Le ondate di calore si verificano quando si registrano temperature molto elevate per più giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. Queste condizioni climatiche possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione.

A tal proposito pubblichiamo 10 semplici regole per un’estate in sicurezza, diramate dal Ministero della Salute e disponibili anche sul nostro sito istituzionale:

  1. Evitiamo di uscire nelle ore più calde: proteggiamo soprattutto bambini ed anziani evitando l’esposizione diretta al sole nelle ore più calde della giornata.
  2. Proteggiamoci in casa e sui luoghi di lavoro: la misura più semplice è la schermatura delle finestre con tende che blocchino il passaggio della luce, ma non quello dell’aria. L’impiego dell’aria condizionata è utile ma vanno evitate le temperature troppo basse (non più di 5° C rispetto all’esterno). È importante garantire la pulizia periodica dei filtri.
  3. Beviamo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno: bere molta acqua e mangiare frutta fresca è una misura essenziale per contrastare gli effetti del caldo. Limitiamo il consumo di bevande con zuccheri aggiunti, di caffè e di alcolici.
  4. Seguiamo sempre un’alimentazione corretta: ricordiamoci di consumare 5 porzioni di frutta e verdura di stagione al giorno. Moderiamo il consumo di piatti elaborati ricchi di grassi e riduciamo i condimenti. Privilegiamo cibi freschi, facilmente digeribili e ricchi di acqua. Utilizziamo poco sale e privilegiamo quello iodato.
  5. Facciamo attenzione alla corretta conservazione degli alimenti: il rispetto della catena del freddo è importante per la sicurezza degli alimenti.
  6. Vestiamoci con indumenti di fibre naturali o che garantiscano la traspirazione. All’aperto è utile indossare cappelli leggeri per proteggere la testa dal sole. Utilizziamo occhiali con filtri UV e schermi solari prima di esporci al sole, non solo quando siamo al mare. Stesse precauzioni vanno seguite da coloro che lavorano in luoghi all’aperto.
  7. Proteggiamoci dal caldo in viaggio: se siamo in auto ricordiamo di areare l’abitacolo evitando, ove possibile, le ore più calde della giornata. Tenere sempre a portata una scorta d’acqua. Non lasciare mai neonati e animali nell’abitacolo, neanche per brevi periodi.
  8. Pratichiamo esercizio fisico nelle ore più fresche della giornata: in ogni caso, se si fa attività fisic, ricordiamoci di bere molti liquidi e mangiare in modo corretto.
  9. Offriaamo assistenza a persone a maggiore rischio (anziani che vivono da soli, persone in difficoltà, ecc…) e segnala ai servizi socio-sanitari eventuali situazioni che necessitano di un intervento.
  10. Ricordiamoci sempre di proteggere anche gli animali domestici: diamogli molta acqua anche quando siamo in viaggio e facciamo soste in zone ombreggiate. Evitiamo di farli uscire nelle ore più calde della giornata per non farli camminare sull’asfalto rovente.
Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari