domenica, 25 Febbraio 2024
HomeNewsAltamura, delibere della giunta sul bilancio

Altamura, delibere della giunta sul bilancio

No agli aumenti fiscali, dimezzato il canone sui "dehors"

La giunta comunale ha varato la prima manovra finanziaria dell’Amministrazione Petronella. Nell’ultima seduta del 19 gennaio è stato approvato lo schema del bilancio di previsione 2024-2026 in cui la fiscalità locale resta immutata per l’esercizio 2024.

Approvati anche i relativi allegati, tra cui la determinazione delle tariffe del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico: l’Amministrazione comunale ha deciso la riduzione del 50% della tariffa riguardante il canone unico di occupazione per i “dehors”, i tavoli e le sedie esposti all’esterno dei locali pubblici (voce tariffaria “Occupazione tavolini e sedie”).

“Siamo in una fase socio-economica in cui famiglie e imprese fronteggiano un incremento dei costi – spiegano il sindaco Vitantonio Petronella e l’assessore al bilancio Pasquale Crapuzzo – e bisogna sottolineare che anche per gli enti locali i costi di erogazione dei servizi pubblici sono incrementati perché legati alle variazioni degli indici Istat a causa dell’inflazione.

L’Amministrazione, però, ha deciso di non intervenire sulla fiscalità locale e lasciare invariate le aliquote, evitando aggravi. Significativa, inoltre, la volontà di andare incontro alle esigenze degli operatori economici che hanno necessità di utilizzare gli spazi pubblici.

Abbiamo dimezzato la tariffa per i dehors, segnale concreto di attenzione verso coloro che, dopo il periodo Covid, hanno visto aumentare notevolmente i costi”.

“Dopo l’operazione strategica di estinguere tutti i mutui con l’avanzo di amministrazione, ottenendo così un notevole risparmio per il bilancio comunale, anche con questa manovra l’Amministrazione persegue politiche virtuose in materia finanziaria, senza andare a pesare su cittadini e imprese”, concludono il sindaco Petronella e l’assessore Crapuzzo.

Si ricorda che, a norma di legge, la Tari sarà determinata in base al costo del servizio (PEF – Piano Economico Finanziario), secondo le indicazioni che verranno fornite da Ager Puglia entro aprile.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari