sabato, 3 Dicembre 2022
HomeEconomiaAltamura food best, la prima vetrina per le eccellenze gastronomiche pugliesi

Altamura food best, la prima vetrina per le eccellenze gastronomiche pugliesi

Un network on line per raccontare storie e tradizioni legate del food pugliese

Altamura città del pane e non solo. Perché la città di Federico II di Svevia nasconde tra le sue mura un’antica tradizione culinaria vantando una serie di eccellenze gastronomiche dell’intero territorio murgiano. Ricchezze da raccontare ma anche da mostrare attraverso l’arte della fotografia, se è vero, come è vero che non si mangia solo con la bocca e che sempre più spesso l’incontro con il cibo e la tradizione è un’esperienza. Esperienze da raccontare e soprattutto da vivere e che purtroppo la recente pandemia da covid 19 ha fermato.

Che cosa è Altamura Food best?

Una vetrina social per i produttori locali, che riescono così a pubblicizzare i loro prodotti gratuitamente e a farli conoscere attraverso la rete dei social network. Fotografie accattivanti in cui i protagonisti sono loro, le eccellenze gastronomiche del territorio pugliese, dalla mozzarella al tarallo.

Scatto dopo scatto è nata ‘Altamura Food Best’ ad opera di Danilo Disabato, 36enne altamurano che insieme a Donato Delucia ha fondato l’agenzia di comunicazione ‘Strategy social’. L’obiettivo, per altro già centrato, è quello di offrire una vetrina alle tante aziende schiacciate dalla crisi post pandemia che dopo le chiusure forzate hanno incontrato notevoli difficoltà a ricollocarsi sul mercato. Di qui l’idea di creare una pagina istangram a cui è seguita la creazione di un e- commerce dove poter acquistare le eccellenze del territorio dell’Alta Murgia. Un sito internet per raccontare l’esclusività dei prodotti tipici dell’Alta Murgia insieme alle storie dei grandi produttori. Un sito che racchiude gusto, storie, tradizione, cultura.

Come è nata Altamura Food Best?

Risale al 7 novembre 2020 il primo annuncio sulla pagina facebook di Altamura Food Best: ‘E’ arrivato il momento di essere vicini alla nostra città e dare tutti un piccolo contributo per sostenere e aiutare la nostra economia. Possiamo rendere meno duro e cupo questo periodo. Vogliamo dare la nostra modesta mano a quei settori maggiormente colpiti dalle recenti restrizioni, fino a quando resterà in vigore il Dpcm’. Questo l’invito di Danilo e Donato che in poco tempo ha raccolto l’entusiasmo di numerose aziende oltre che all’entusiasmo del pubblico. Un successo che non ha mai subito battute d’arresto portando la pagina  a poco meno di 6000 like e un sito e-commerce che è stata l’evoluzione naturale del progetto.

Un network sempre in espansione

E per i ragazzi di Strategy social – azienda giovane che presenta uno staff interamente under 35 – il prossimo passo è raggiungere il capoluogo. Inoltre dopo la partecipazione al Cibus di Parma, gli ideatori del progetto hanno deciso di allargare gli orizzonti ben oltre la Puglia puntando su Milano e Roma per creare un e-commerce del gusto ma soprattutto di storie e di eccellenze del territorio.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari