giovedì, 2 Febbraio 2023
HomeNewsAltamura, per gli alunni della IV Novembre monta la rabbia dei genitori

Altamura, per gli alunni della IV Novembre monta la rabbia dei genitori

Lunedì indetta una manifestazione per chiedere soluzioni concrete

“La scuola è aperta a tutti … eccetto gli alunni della Scuola IV Novembre di Altamura”. Questo lo slogan lanciato dalle famiglie degli alunni che frequentano la scuola IV Novembre chiusa per inagibilità da metà dicembre.

I genitori chiedono “soluzioni concrete” annunciando una manifestazione per lunedì  2 gennaio con partenza fissata per le 9.30 in viale Martiri, davanti all’ingresso della scuola “IV Novembre”.

Non sono evidentemente bastate le rassicurazioni giunte dalle istituzioni cittadine che avevano promesso “soluzioni” nelle scorse settimane. Tanto la dirigente scolastica che si era impegnata in una lettera aperta inviata al corpo docente e alle stesse famiglie assicurando una ripersa delle lezioni a partire dal prossimo 9 gennaio. A questo si è aggiunto un comunicato ufficiale del Commissario prefettizio con cui si ufficializzava la suddivisione delle classi tra il Viti Maino a cui sono destinati le classi dell’Infanzia, l’istituto De Nora che ospiterà 14 classi e le restanti classi nell’istituto Pacelli.

“L’obiettivo della sistemazione prospettata – si leggeva nella nota ufficiale diffusa da palazzo di città  –  sarebbe quello di evitare i doppi turni in attesa del reperimento ed adeguamento di una nuova struttura da condurre in locazione, qualora fosse fornito riscontro positivo alla manifestazione di interesse, che con regolare avviso, è stata pubblicata già da lunedì 19 dicembre, con scadenza di presentazione delle domande a venerdì 23 dicembre- Tuttavia, qualora il tempo necessario per l’esecuzione dei lavori di sistemazione presso il Viti Maino dovesse prospettarsi non sufficientemente breve, non si esclude di dover optare per la sistemazione complessiva presso l’immobile da condurre in locazione evitando quindi scelte intermedie”.

In attesa di certezze le famiglie rivolgono un appello “ a chiunque sia sensibile a questa problematica” poiché la IV Novembre è certamente l’immobile più vetusto della città e quindi il più pericolante ma è fatto noto che sono diversi gli edifici che necessitano di una manutenzione straordinaria.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari