martedì, 23 Aprile 2024
HomeNewsAltamura, posizionati nuovi contenitori stradali dei rifiuti

Altamura, posizionati nuovi contenitori stradali dei rifiuti

Il comunicato dell'Amministrazione

Con quanto segue l’Amministrazione ha comunicato il posizionamento dei nuovi contenitori stradali dei rifiuti:

Sin dall’insediamento, l’Amministrazione comunale ha tenuto numerosi tavoli tecnici al fine di giungere a dei miglioramenti del servizio di raccolta dei rifiuti. Uno dei problemi maggiormente rappresentati è il numero dei cestini gettacarte, non sufficienti per le esigenze di una grande città come Altamura.

Per questa ragione l’Amministrazione comunale ha deciso di procedere a installare ulteriori contenitori. Da oggi, in alcuni luoghi nevralgici della città, sono state inserite 10 postazioni di raccolta differenziata da tre contenitori ciascuna (vetro, carta, plastica). Ciò al fine di ridurre i rifiuti di piccola taglia che finiscono per imbrattare le strade. Ovviamente, è importante utilizzare i contenitori in modo appropriato, evitando di riempirli con sacchetti dell’immondizia.

Inoltre è stato previsto il posizionamento nell’abitato di altri 50 contenitori per le deiezioni canine, da installare a breve.

Resta fermo il principio che, a prescindere dal numero dei cestini, è fondamentale il senso civico di tutti (residenti e non), per il rispetto del decoro urbano. “Si confida sempre nella massima collaborazione dei cittadini – affermano il sindaco Antonio Petronella e l’assessore Leonardo Martinelli – perché una città più pulita è il frutto di un’alleanza che riguarda tutti, a cominciare dai piccoli gesti, quali: non gettare mozziconi di sigarette, le cartacce o lasciare i rifiuti dove capita, ecc.”

L’attenzione dell’amministrazione comunale riguarda tutti gli aspetti della gestione dei rifiuti. “Stigmatizziamo – aggiungono il sindaco Petronella e l’assessore Martinelli – i comportamenti inquinanti e di completa mancanza di regole come gli abbandoni di rifiuti in città o nelle periferie. Purtroppo dobbiamo rilevare anche il periodico danneggiamento di fototrappole e videotrappole. In queste condizioni è difficile dare dignità e decoro alla nostra città e al  territorio. I controlli vengono effettuati in vari modi: attraverso i mezzi elettronici; con i pattugliamenti; con l’apertura delle buste e dei sacchetti per risalire ai responsabili e quindi sanzionarli. Di multe se ne fanno a centinaia all’anno ma non bastano se non c’è l’impegno di tutti”.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari