domenica, 5 Febbraio 2023
HomeNewsBasilicata, si torna a parlare di immigrazione

Basilicata, si torna a parlare di immigrazione

Il Prefetto convoca il Consiglio territoriale dell'immigrazione

Si torna  a parlare di immigrazione in Basilicata dopo i numerosi sbarchi registrati nelle ultime settimane sulle coste lucane. Il prefetto di Matera ha convocato una riunione del Consiglio Territoriale dell’Immigrazione al fine di monitorare la situazione e soprattutto l’organizzazione del sistema di accoglienza dei richiedenti protezione internazionale, nell’ambito dei Centri di Accoglienza Straordinaria (cd. CAS), alla luce della ripresa incessante degli sbarchi. In Basilicata attualmente sono ospitati in 6 strutture e 6 appartamenti, 488 richiedenti asilo, a cura di 4 gestori. Il vecchio contratto è scaduto il 31 ottobre 2022 ed è stata indetta una nuova gara e pubblicato il relativo bando per 550 posti.

La Prefettura, per rafforzare la sua struttura organizzativa rivolta alla gestione dell’accoglienza, ha avuto approvato dal Ministero dell’Interno il Progetto FAMI 2023, che consentirà di potersi avvalere di 8  operatori, che rafforzeranno l’attività della Prefettura nello svolgimento dei controlli, gestione e monitoraggio dei Centri CAS, e nella implementazione delle attività di inclusione e integrazione.

Il Prefetto, nel corso della riunione  ha chiesto la collaborazione di tutti i componenti del Consiglio Territoriale dell’Immigrazione, dei Comuni, delle strutture sanitarie e del terzo settore, per le attività di assistenza che si rendessero necessarie, nei prossimi mesi, in previsione di ulteriori massicci trasferimenti di migranti in questa provincia preannunciato, tra l’altro, l’organizzazione di incontri periodici per informare il  Consiglio Territoriale dell’Immigrazione, allargato ai sindaci, sugli sviluppi della situazione riguardante l’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale e su eventuali criticità che dovessero insorgere.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari