giovedì, 6 Ottobre 2022
HomeNewsDue indagati per la morte di Angelo Popolizio

Due indagati per la morte di Angelo Popolizio

Il giovane fu ucciso e abbandonato nelle campagne di Altamura

carabinieri di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di custodia cautelare in carcere nei confronti di due persone indagate per omicidio, occultamento di cadavere e porto e detenzione di arma da fuoco, aggravati dal metodo mafioso e in concorso.

I fatti secondo le indagini risalirebbero alle prime ore del 7 agosto 2014, quando C.F., classe 78, e O.C.M., classe 83, ritenuti appartenenti al clan D’Abramo – Sforza, avrebbero prelevato Angelo Popolizio, all’epoca 28enne, dal circolo ricreativo dove si trovava, e, dopo averlo condotto in aperta campagna, l’avrebbero ucciso con diversi colpi di arma da fuoco. Caricato il cadavere in auto, poi, lo avrebbero lasciato in custodia a un elemento apicale di quel sodalizio mafioso – già arrestato come mandante nel 2019 – che si sarebbe occupato di occultarlo, non consentendo agli inquirenti, al tempo, di trovarlo

Le indagini hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico degli indagati e di individuare il movente della lupara bianca. Il presunto mandante, infatti, avrebbe commissionato il delitto ai due sodali dopo avere appreso che il 28enne sarebbe stato, a sua volta, incaricato da una persona di spicco di un’altro clan mafioso locale, di ucciderlo. I due indagati sono già detenuti per altri motivi.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari