venerdì, 24 Maggio 2024
HomeNewsGravina, finisce 0-0 lo scontro salvezza

Gravina, finisce 0-0 lo scontro salvezza

Contro il Molfetta un solo punto conquistato senza reti da ambo le parti

A Gravina finisce 0-0 il match tra Gravina e Molfetta in occasione della 27a giornata del girone H di Serie D. Scontro diretto per la salvezza quello tra queste due squadre relegate nelle posizioni più basse della zona play-out rispettivamente con 24 e 23 punti prima dell’inizio di questo match.

Ad aprire le danze al comunale “S. Vicino” è subito Coppola pronto a scaldare le mani del portiere del Molfetta con un destro dalla lunga distanza rispinto in angolo da Crispino.

Imita il numero 8 del Gravina un suo collega a centrocampo, Vidal, anche lui dalla distanza prova la conclusione con il suo sinistro, ma l’esito e ben diverso con la conclusione parata facilmente dall’estremo difensore ospite.

Chance dagli sviluppi di un corner sulla testa di Prado poco più avanti, ma la sua conclusione sbatte sulla maglia gialloblù di Ligorio che salva il Molfetta.

Miracoloso, invece, l’intervento con la mano di sinistra di Crispino in occasione del colpo di testa di Puntillo che di testa conclude verso lo specchio il cross al bacio di Vidal su punizione, senza successo.

Ancora Puntillo pericoloso nel Gravina nella ripresa, quando dopo una serie di finte riesce trovare la conclusione con il destro, ma la traiettoria è centrale e Crispino respinge senza problemi.

Solo al 60’ il primo squillo del Molfetta con una conclusione velleitaria, di destro dal limite dell’area, di Coratella che finisce largamente sul fondo.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Duello di punizioni tra Coppola e Pizzutelli, ma nessuno dei due supera il portiere avversario. Centrale la conclusione del gravinese, mentre impegna alla propria destra Mascolo la conclusione del molfettese, ma con lo stesso esito finale.

Il Molfetta nel finale prende coraggio e attacca con ottimi risultati, su un cross dalla sinistra l’arbitro vede un fallo di mano di Quaranta che intercetta il cross. Pochi dubbi per il fischietto di gara che indica il dischetto. Dagli undici metri, si incarica della battuta Pizzutelli che con il destro calcia alla sua destra sbattendo sulle mani di Mascolo che intuisce e para.

Fuori gli ultimi due squilli del match del Gravina. La conclusione da fuori di Tommasone finisce larga di molto alla destra del portiere ospite, mentre illude soltanto l’esterno della rete colpito da Coppola da posizione defilata in pieno recupero.

Finisce 0-0 tra Gravina e Molfetta con il Gravina che recrimina particolarmente il buon primo tempo in cui è mancato solo il gol, ma ringrazia particolarmente Mascolo per aver evitato la sconfitta.

Un punto che non cambia la posizione in classifica delle due squadre, ma con il Gravina che aggancia il Francavilla a 25 punti anche grazie ai risultati degli altri campi.

Si allontana, invece, la quota salvezza ora a 29 punti occupata da Gladiator e Nocerina che hanno definitivamente staccato a 27 l’Afragolese complici i successi di entrambe, la prima proprio contro il Francavilla per 0-1, mentre i rossoneri usciti con i 3 punti dal match contro il Puteolana ultimo per 2 reti a 0.

Buon pareggio, sempre per 0-0, invece, quello casalingo contro il Barletta dell’Afragolese, anche se non utile in termini di classifica, era complicato l’impegno per i rossoblù. Non aiuta Gravina e Molfetta il pari per 1-1 tra Lavello e Altamura.

Prossimo impegno del Gravina lontano da casa, ospite del Nardò, vincente 1-3 contro il Martina e in piena lotta promozione al secondo posto.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari