venerdì, 19 Aprile 2024
HomeNewsGravina, per la redazione del Piano per l'energia nuovo finanziamento dalla Regione

Gravina, per la redazione del Piano per l’energia nuovo finanziamento dalla Regione

A Gravina 12.000 euro per attivare processi di partecipazione con la città

Il Comune di Gravina ha ottenuto un ulteriore finanziamento di 12.000 euro dalla Regione Puglia – Assessorato all’Ambiente per la redazione del PAESC (il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima), il documento legato all’adesione del nostro Comune al Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia per raggiungere gli obiettivi della politica energetica comunitaria in termini di riduzione delle emissioni di CO2 ed avviare processi virtuosi tesi ad una transizione ecologica della città e del territorio .

Il PAESC è un importante strumento di programmazione e pianificazione che investe, in maniera multidisciplinare, gli assi trainanti di sviluppo della nostra Città, da qui ai prossimi 10 anni.

A darne notizia è l’Assessore con delega al PAESC l’Arch. Vito Stimolo che ha sottolineato il proficuo lavoro svolto in questi primi mesi di attività del suo assessorato, riuscendo ad acquisire finanziamenti pubblici complessivamente per oltre 30.000 euro, finalizzati alla redazione del PAESC e alla sua condivisione e partecipazione sociale.

Infatti, ai 12.000 euro finanziati quest’oggi, bisogna aggiungere i 20.000 euro ottenuti nei primi giorni dell’anno, per finanziare le attività a sostegno dei processi di partecipazione.

Già dal prossimo mese sarà avviato un percorso partecipato e condiviso, mediante confronti e laboratori pubblici con tutti gli stakeholder (associazioni, sindacati, scuole, mondo produttivo e commerciale ecc..) del territorio per elaborare, partecipare e condividere le diverse strategie di sviluppo in una visione green e sostenibile.

Dichiarazione dell’Assessore con delega al PAESC Arch. Vito Stimolo

Questo ulteriore finanziamento regionale per la redazione del PAESC – Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima, unitamente al finanziamento ottenuto a fine 2022 per sostenere i processi partecipativi sul PAESC promossi a livello locale, ottenuti con l’importante supporto degli Uffici comunali ed in particolare l’Ing. Leonardo Mita, conclude la fase di definizione degli strumenti di pianificazione e finanziari del piano di Azione e dà il via alla fase operativa ed esecutiva.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Appuntamento e sfida che l’Amministrazione e la città deve rispettare e cogliere per un futuro più ecosostenibile e a dimensione d’uomo.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari