lunedì, 15 Agosto 2022
HomeEventiGravina, tra tutela archeologica e tutela ambientale

Gravina, tra tutela archeologica e tutela ambientale

Il restauro della chiesa di Santa Maria del Suffragio diventa un caso di studio al Salone di Ferrara

Giovedì 8 giugno, dalle 11.00 alle 12.00, la Soprintendenza Abap per la città metropolitana di Bari parteciperà alla XXVII edizione del Restauro – Salone Internazionale di Ferrara.
Il seminario dal titolo “Tutela architettonica e tutela ambientale: il caso del restauro del portale della Chiesa di Santa Maria del Suggragio” tratterà del singolare caso di nidificazione di una coppia di rondoni – specie protetta – all’interno di una profonda lacuna localizzata sul timpano del portale. Tale evento ha posto un problema di tipo deontologico e operativo​, comportando uno stretto dialogo tra due forme di tutela, quella architettonica e quella ambientale, allo scopo di coniugare le esigenze di entrambe.


Il caso posto all’attenzione della Soprintendenza dall’Associazione Monumenti Vivi, è stato reso noto fra gli appassionati di biodiversità urbana attraverso il graphic novel dell’autore Franco Sacchetti intitolato “Dove i rondoni vanno a dormire” (2019).
Il restauro del portale è stato eseguito all’interno dell’intervento di restauro della facciata della Chiesa, mediante bonus facciata, commissionato dall’Ente Morale Sacro Monte dei Morti di Gravina e seguito per l’Alta Sorveglianza dai funzionari di questa Soprintendenza.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari