domenica, 23 Giugno 2024
HomeNewsI consiglieri Polis 2030 su linee programmatiche Petronella: «Assenza di un progetto...

I consiglieri Polis 2030 su linee programmatiche Petronella: «Assenza di un progetto per Altamura»

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa diffuso nelle scorse ore dai consiglieri comunali di minoranza POLIS2030: Giovanni Moramarco, Giandomenico Marroccoli, Onofrio Gallo, Michele Denora, Luca Genco, Gianfranco Berloco, Giovanni Saponaro, Michele Ventricelli.

“Le linee programmatiche proposte dalla amministrazione Petronella al consiglio comunale del 16 gennaio 2024 sono significative dello stile dell’azione di governo, oltre che dell’assenza di un progetto per Altamura. Il dover copiare letteralmente e, comunque, il dover ricorrere alle linee programmatiche redatte per altro comune, avente problematiche ed esigenze diverse dal nostro, denota ed esalta il metodo dell’ improvvisazione.

Dall’altro canto, risulta significativa la mancata conoscenza della nostra realtà, il mancato studio delle sue problematiche, oltre che l ’assenza di idee e soluzioni efficaci, nonché di un progetto unitario e organico Sul piano generale stigmatizziamo l’assenza – quali principi dell’azione amministrativa – di un solo riferimento alla legalità, ai principi di cui all’art. 97 della Costituzione in tema di buon andamento ed imparzialità della Pubblica amministrazione. Non un solo riferimento alla attuazione dei principi di cui alla L. 241/90 in tema dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, pubblicità, trasparenza dell’azione amministrativa.

Non un solo accenno ai principi di ragionevolezza e proporzionalità della azione amministrativa e della Carta di Nizza. Nello specifico le Linee programmatiche proposte costituiscono una sommatoria di titoli avulsi da un progetto realistico e concreto circa le problematiche principali della città. Indice di argomenti privi di indicazioni di mezzi, risorse e metodologie.

Le problematiche di cui Altamura è affetta sono di fatto ignorate e non affrontate. Non trovano idee progettuali o risolutive i temi della sicurezza urbana, emergenza rifiuti, rinnovo bando per la raccolta dei rifiuti, ambiente e bonifica discarica, riduzione tasse comunali, sostegno alle nuove imprese che vorranno investire all’interno del centro storico e a tutte le imprese presenti sul territorio, interventi a sostegno dei disabili, realizzazione di nuovi impianti sportivi, Parcheggi e traffico. Turismo e centro storico. Cultura: piano delle opere pubbliche ed esecuzione dei lavori PNRR Non risulta in alcun modo ipotizzata la crescita e lo sviluppo urbanistico della città.

Nel ribadire il nostro impegno, esprimiamo la nostra indignazione per un lavoro di copiatura acritico e passivo. Esprimiamo la nostra preoccupazione per il futuro di una città priva di un programma armonico e coerente”.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari