giovedì, 20 Giugno 2024
HomeNewsMatera, il Consigliere Lisurici (Noi Moderati) sul Patto per la città

Matera, il Consigliere Lisurici (Noi Moderati) sul Patto per la città

«Sono notevoli i risultati del Patto per la città. Ora non si disperda questo importante valore competitivo»

«Rimarco l’utilità del “Patto per la città” sottoscritto con il sindaco Bennardi, a febbraio scorso, evidenziando in primis il bando eventi 2024/2025, pubblicato per la prima volta in anticipo già ad ottobre 2023.

Ancora più significativo il traguardo del Presepe Vivente, che quest’anno compie 800 anni (la prima Natività vivente è stata realizzata nel 1223, a Greccio, da San Francesco D’Assisi), come anche le celebrazioni per il 30esimo anniversario dell’inserimento di Matera tra le città Unesco, avvenuto il 9 dicembre 1993, che saranno effettuate grazie ad un finanziamento proveniente della Regione Basilicata di 100mila euro.

Mentre l’anno scorso gli operatori del turismo erano preoccupati per la mancanza di programmazione di eventi per il periodo natalizio, a novembre di quest’anno, invece, i risultati sono sotto gli occhi di tutti». A dichiararlo è il consigliere comunale Francesco Lisurici (Noi Moderati).

«I tempi sono stati finalmente anticipati e gli obiettivi sono notevoli: per quanto riguarda il Presepe Vivente, ad un mese dalla prima data dell’8 dicembre, si registra quasi tutto esaurito dal punto di vista delle strutture ricettive.

Tramite booking, si nota come su circa 1000 strutture presenti in città solo 40 hanno ancora una camera disponibile. Inoltre, ad oggi, sono circa 300 i bus provenienti dalle regioni limitrofe che hanno già prenotato una tappa dell’evento. Ricordo che, sempre grazie al Patto, l’edizione 2023 ritorna nei Sassi con un percorso di circa 4 km per un evento che saprà incantare tutti, materani e turisti.

Questo dimostra come l’organizzazione e la programmazione del turismo sono elementi fondamentali anche nell’immediato perché abbiamo avuto anche ottimi risultati estivi e autunnali, soprattutto con presenze straniere», prosegue Lisurici.

«Basti pensare che al 30 settembre l’incasso derivante dalla tassa di soggiorno, per il Comune di Matera, ammonta già a 1.300.000 euro: un record mai visto prima, quasi in linea con la cifra del 2019, e per fine anno 2023 la cifra incassata supererà sicuramente 1.500.000 di euro.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Aggiungo per maggiore chiarezza che per tutto il 2022, invece, sono stati incassati circa 900.000 euro, dato nettamente inferiore rispetto all’anno in corso. Mi auguro, pertanto, che dopo l’accelerazione avuta nel settore turistico, grazie al Patto per la Città, non si torni all’immobilismo di prima», conclude il consigliere comunale Francesco Lisurici (Noi Moderati).

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari