venerdì, 23 Febbraio 2024
HomeNewsMatera, in maggioranza passa Lisurici, consigliere comunale della Lega

Matera, in maggioranza passa Lisurici, consigliere comunale della Lega

Durissimo il Pd: " Trasformismo imbarazzante"

«Mentre la città si prepara a festeggiare il Carnevale, a Matera l’amministrazione continua a dare un penoso spettacolo di inadeguatezza e di trasformismo politico.  Questa mattina, infatti, il consigliere della Lega, Francesco Lisurici, ha organizzato una conferenza stampa in pompa magna alla presenza del sindaco Bennardi, per annunciare l’ingresso nell’attuale “maggioranza”. Maggioranza che, in realtà, non è ancora tale, dal momento che la crisi in atto non sembra scemare con l’ingresso di Lisurici, che molto probabilmente metterà in grosso imbarazzo partiti e Consiglieri all’interno della stessa compagine», ha dichiarato il segretario del Pd di Matera, Luigi Gravela.

«Oggi abbiamo avuto la certezza riguardo a ciò che pensavamo: il tanto decantato “modello Matera” non è altro che una nuova edizione del trasformismo politico che, pur di “tirare a campare”, è disposto a inglobare un consigliere eletto nelle liste della Lega, passato nelle fila del movimento che fa capo al Presidente della Regione Liguria Toti e che oggi “per il bene della città” è passato all’altra sponda. Con l’accettazione di questa nuova situazione, si è di fatto conclusa una esperienza mai cominciata che si è contraddistinta solo per la suddivisione da manuale cencelli delle postazioni da spartirsi tra partiti. La mancanza di una prospettiva politica da dare alla città si è ridotta al solito gioco delle poltrone e della compravendita dei consiglieri», ha aggiunto Gravela.

«In tutti questi anni di amministrazione è mancata totalmente la politica. La latitanza del sindaco non ha permesso alcuna discussione sui temi centrali della città. Solo ordinaria amministrazione, tra l’altro gestita male, che da sola non poteva fare da collante ad una maggioranza senza progetto, senza capacità di ascolto e di partecipazione, isolata. In questi casi vi è solo una strada percorribile: quella del coraggio e della dignità attraverso le dimissioni del sindaco. L’ingresso di Lisurici a fare da stampella alla claudicante maggioranza prolungherà solo l’agonia di questa amministrazione con il rischio di rendere agonizzante una città intera e ciò solo per consentire a poche persone di poter coltivare interessi personali, carriere e gli stipendi di qualcuno. Non osiamo immaginare, infine, cosa possano immagine gli elettori che, nel 2020, votarono Lega e che oggi si ritrovano l’unico consigliere eletto a sostenere una amministrazione 5Stelle. Così come non osiamo immaginare quali accordi siano intercorsi tra Lisurici e Bennardi per continuare a tenere in vita questa amministrazione. Il tempo è galantuomo. Per conto nostro, apriremo una discussione con tutte le forze sociali, i partiti e i cittadini per discutere dei veri problemi della città e costruire le premesse per una nuova stagione politica», ha concluso il segretario del Pd di Matera, Luigi Gravela.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari