domenica, 19 Maggio 2024
HomeNewsMatera, presentata la guida turistica per bambini

Matera, presentata la guida turistica per bambini

“Scopri Matera – Arte, storia e tradizioni”, la guida turistica per bambini, commissionata dall’Amministrazione comunale

Si intitola “Scopri Matera – Arte, storia e tradizioni”, la guida turistica per bambini, commissionata dall’Amministrazione comunale e realizzata dalla casa editrice pesarese “Mediabooks”, nella collana nazionale “Divertimappe” nata dieci anni fa e già vetrina per molte città d’Italia.

In sala “Mandela” per la presentazione dell’opuscolo di 49 pagine c’era il sindaco Domenico Bennardi, l’assessore alla Cultura e Turismo, Tiziana D’Oppido, e l’editore pesarese Dario Mezzolani. La guida è un viaggio illustrato e allegro che contempla tutte le eccellenze della città dei Sassi, divise in tre itinerari turistici con altrettante guide virtuali, come come la figura del “munacidd”, personaggio della tradizione materana che racconta perché è così dispettoso; poi c’è il conte Tramontano, che racconta la sua storia tragica, e la mitica balena Giuliana.

Tre percorsi che partono dai Sassi (“Perdersi nei Sassi”), al Piano e la civita, fino alla Murgia ed ai borghi, contemplando le tradizioni monumentali, storiche, enogastronomiche e persino cinematografiche di Matera.

Il tutto accompagnato da giochi interattivi e tanto altro. Un concept nato per i bambini, ma finalizzato a coinvolgere tutta la famiglia, peraltro già molto apprezzato come supporto dalle guide turistiche di Matera. Stampata in 10mila copie, la guida sarà distribuita attraverso le librerie ed i principali presidi turistici, ma non si esclude anche la diffusione nelle scuole.

In fase di realizzazione anche un’app interattiva per cellulari e l’ebook, che sarà presto scaricabile.

«Con questa iniziativa -hanno spiegato Bennardi e D’Oppido- finanziata mediante la tassa di soggiorno, proseguiamo il cammino intrapreso con il progetto che ha portato alla pubblicazione dell’opuscolo “Pimpa viene a Matera”, promuovendo il turismo di prossimità e per le famiglie con uno strumento utile anche nelle fiere di settore e, perché no, un mezzo di conoscenza della città anche per i bambini materani.

L’intento è quello di raccontare la città attraverso una percezione originale di essa, ovvero non legandola agli stereotipi turistici a cui ormai si è abituati. Il bambino sarà stimolato da un racconto nuovo e inedito, facendosi a sua volta portavoce ed elemento di stimolo per tutta la famiglia».

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Dopo l’iniziale distribuzione delle 10mila copie, sarà possibile ristampare la guida in base alla richiesta che si verificherà nel tempo.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari