martedì, 23 Luglio 2024
HomeNewsMatera, riqualificazione illuminazione pubblica

Matera, riqualificazione illuminazione pubblica

Gli interventi mirano riduzione dei consumi e dei costi

L’Amministrazione comunale di Matera, ha avviato i lavori di riqualificazione della pubblica illuminazione, affidati alla ESCo “City Green Light”.

Gli interventi prevedono la riqualificazione dell’intera rete di illuminazione pubblica che sarà completata nel primo anno di servizio e avrà un ruolo importante nel processo di transizione ecologica del territorio.

Ne danno notizia il sindaco Domenico Bennardi e l’assessore ai Lavori pubblici, Angelo Cotugno.

L’efficientamento della rete di illuminazione con la sostituzione degli apparecchi illuminanti per sorgenti a tecnologia led, oltre ad aumentare la qualità dell’illuminazione e garantire l’adeguamento normativo degli impianti, permette una drastica riduzione dei consumi, dei costi di costruzione, di esercizio e manutenzione e, più in generale, della Carbon Footprint dell’impianto.

I led sono riciclabili al 95% e non contengono sostanze pericolose come altre tipologie di sorgenti ed emettono luce direttamente nel campo visibile.

A Matera il progetto prevede la sostituzione di 10.564 punti luce con led e consentirà di raggiungere, al termine dell’intervento, un risparmio energetico di circa il 74%, consumi annui ridotti per più di 5.440.000 kWh e una riduzione delle emissioni pari a 1.388 tonnellate di CO2/anno, l’equivalente dell’anidride carbonica assorbita da 16.329 alberi di acero campestre.

Nel progetto di riqualificazione particolare attenzione è stata posta alla necessità di coniugare le esigenze di fruizione e valorizzazione degli spazi e dei beni architettonici, con la necessità di ridurre l’inquinamento luminoso e l’impatto ambientale a tutela del locale osservatorio (Centro di Geodesia Spaziale di Matera) e delle riserve naturali presenti.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Il contratto di gestione, che avrà una durata di 9 anni, prevede la fornitura di energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili; la riqualifica e l’adeguamento normativo di tutti i punti luce; l’upgrade dei punti luce in tecnologia led; la condivisione del risparmio energetico; il telecontrollo degli impianti, la manutenzione ordinaria e straordinaria; la condivisione al 50% dei Titoli di efficienza energetica (Tee), i servizi di call center h24 ed energy management.

L’importo complessivo degli investimenti sul territorio è di circa 7 milioni e comprende, oltre alla sostituzione dei corpi illuminanti, anche l’adeguamento dei quadri elettrici, la sostituzione/installazione di circa 400 sostegni ammalorati e ulteriori 371 da arredo nella zona del centro storico, più di 30 km di linee in cavidotto, 108 sistemi di telecontrollo per il rilevamento di guasti e monitoraggio di consumi e anomalie, 4 attraversamenti pedonali intelligenti, illuminazione rotatorie di via Officine e via La Malfa.

IL PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI

LUGLIO

1.     inizio attività di efficientamento led corpi illuminanti

2.     Installazione di unità di telecontrollo

3.     Inizio lavori di rifacimento illuminazione via Lucana

4.     Attività di misure di terra quadri elettrici.

SETTEMBRE

1.     Inizio attività di adeguamento normativo dei quadri elettrici

2.     Inizio attività di sostituzione sostegni ammalorati

3.     Inizio attività di efficientamento led corpi illuminanti centro storico/Sassi

4.     Attività di misure di terra quadri elettrici.

OTTOBRE

1.     Inizio attività di valorizzazione monumentale siti architetturali.

NOVEMBRE

1.     Inizio attività illuminazione attraversamenti pedonali.

DICEMBRE

1.     Sostituzione linea elettrica interata Q036

2.     Illuminazione rotonde di via delle Officine e Via La Malfa.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari