domenica, 2 Ottobre 2022
HomeNewsRiperimetrazione area zes a Gravina oltre 140 richieste

Riperimetrazione area zes a Gravina oltre 140 richieste

Da palazzo di città annunciano un tavolo tecnico con il commissario Guadagnuolo

Ben 145 proposte di ampliamento e/o nuovi insediamenti produttivi  pervenute allo scadere del termine, avvenuto alla mezzanotte di venerdì 2 settembre.

Le imprese del territorio hanno prestato grande interesse verso “l’Avviso Pubblico esplorativo-manifestazione di interesse diretto a tutti gli operatori economici, esistenti o a costituirsi, che intendono ampliare o insediare nuovi impianti produttivi all’interno del territorio comunale ricadente nella ZES interregionale adriatica”.

Già dalle prossime ore, si darà avvio alla verifica delle singole proposte, al fine di valutare se i richiedenti abbiano o meno i requisiti richiesti dal bando.

Con questa attività di controllo, si conclude il secondo dei tre step pensati dall’Amministrazione Comunale per arrivare all’allargamento della Zes nel nostro comune.

Le ZES (Zone ad economia speciale) sono aree geograficamente limitate e chiaramente identificate, nelle quali le aziende già operative o di nuovo insediamento, possono beneficiare di speciali condizioni per gli investimenti e per lo sviluppo, agevolazioni fiscali e di semplificazioni amministrative.

Dichiarazione del Sindaco di Gravina Fedele Lagreca

Il grande interesse mostrato dal mondo imprenditoriale al nostro avviso pubblico è la dimostrazione della bontà del percorso che questa Amministrazione ha avviato.

La tua pubblicità qui

Con il coinvolgimento del tessuto economico del territorio, entra nel vivo il secondo dei tre step su cui puntiamo per arrivare all’allargamento della ZES nel nostro comune.

La candidatura che presenteremo al Commissario Straordinario di Governo, sarà corredata dalla volontà degli imprenditori di accedere ai benefici nascenti dall’allargamento della ZES, specificando l’entità degli investimenti e l’incremento occupazionale in termini di nuove unità lavorative, oltre ad una relazione sulle ricadute positive sull’intero indotto economico locale, oltre alla richiesta di finanziamento di opere infrastrutturali al servizio delle stesse aree.

Dichiarazione congiunta degli Ass.ri alle Attività Produttive, Maria Schinco e alla Programmazione, Vito Stimolo

La volontà e la scelta espressa da questa Amministrazione nel rivedere e richiedere una riperimetrazione dell’area ZES nel nostro comune – ampliandola e dando la possibilità a tutti di farne parte – ha trovato ampio riscontro e adesione delle forze produttive di questo territorio.

Siamo già pronti nell’avviare a prestissimo un tavolo pubblico aperto alle forze politiche, produttive e sociali della città, in cui, con la illustre presenza del Commissario straordinario ing. Manlio Guadagnuolo definire e condividere la proposta di riperimetrazione e condividere le opportunità che la Zona Economica Speciale offre.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari