giovedì, 2 Febbraio 2023
HomeNewsSanteramo, incontro sulla Zes con il commissaria Guadagnuolo

Santeramo, incontro sulla Zes con il commissaria Guadagnuolo

La zes adriatica si allarga a Santeramo

Si è tenuto a Palazzo Marchesale il dibattito pubblico “Zes Adriatica – Opportunità e potenzialità di sviluppo per il territorio” cui hanno partecipato il commissario straordinario della Zes Adriatica Puglia-Molise Manlio Guadagnuolo, l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci e la senatrice Maria Nocco.

Durante l’incontro si è parlato della possibilità del Comune di Santeramo in Colle, attualmente non incluso nella Zes Adriatica, di rientrare nella sua zona di “allargamento” al fine di poter rendere alcune aree della città, tra cui la zona industriale e altre che saranno eventualmente individuate in seguito, nuovi attrattori di investimenti per le imprese e luoghi dove poter beneficiare di tutti gli sgravi fiscali e delle agevolazioni statali per cui le zone economiche speciali sono state pensate.

«Santeramo – ha detto l’Assessore Delli Noci – vuole legittimamente candidare la propria area ad entrare nella Zes Adriatica, avendo un comparto industriale già molto forte come il polo del salotto che è importante e strategico per la Regione Puglia. La aziende hanno la necessità di essere meglio connesse ai sistemi portuali pugliesi e non e, in generale, alle opportunità che derivano dalle Zes».

«Sono molto felice – ha detto invece il Sindaco di Santeramo Vincenzo Casone – delle basi che abbiamo gettato per l’inclusione di Santeramo in Colle nella Zes Adriatica Puglia-Molise. Voglio ringraziare, innanzitutto, i tanti rappresentanti della maggioranza che hanno fatto le mie veci all’incontro, la senatrice Maria Nocco che ha dimostrato interesse e attaccamento al suo e nostro Comune, e ovviamente i graditissimi ospiti, il commissario Zes Guadagnolo e l’assessore regionale Delli Noci, con il quale vi è sempre stato un rapporto diretto e sincero». 

Sulla sua assenza alla serata di Palazzo Marchesale, non certo passata inosservata, il primo cittadino ha voluto aggiungere: «Mi scuso per la mia mancata partecipazione all’incontro se non nella sua fase terminale. Senza che fosse preventivato, ieri ho accolto con gioia il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che ha deciso di venire a visitare la nostra cittadina per discutere con il sottoscritto di alcune questioni che stanno molo a cuore alla nostra comunità tra le quali il resoconto del quadro politico che si sta delineando all’interno del Palazzo di Città. La presenza del Presidente Emiliano – ha concluso il sindaco – dimostra ancora una volta quanto il legame tra il nostro Comune e la Regione Puglia sia forte. Abbiamo tutta l’intenzione di sfruttare questo legame per poter permettere alla città di raggiungere traguardi sempre più importanti».  
La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari