mercoledì, 28 Settembre 2022
HomeBREAKING NEWSSasso: alle scuole di Altamura e Gravina 4,3 milioni per l’innovazione

Sasso: alle scuole di Altamura e Gravina 4,3 milioni per l’innovazione

Il Sottosegretario all’Istruzione Rossano Sasso annuncia l’arrivo di altri fondi per le scuole di Altamura e di Gravina.

Roma, 9 agosto 2022 – «Alle scuole dei Comuni di Altamura e Gravina in Puglia sono stati assegnati complessivamente 4,3 milioni di euro dal ministero dell’Istruzione nell’ambito del Piano Scuola 4.0, che prevede la trasformazione di classi tradizionali in ambienti innovativi di apprendimento e la creazione di laboratori per le professioni del futuro. Si potranno utilizzare i finanziamenti per la realizzazione di spazi fisici e digitali di apprendimento innovativi negli arredi e nelle attrezzature e per sviluppare metodologie e tecniche di insegnamento in linea con la trasformazione degli ambienti, in modo da potenziare l’apprendimento e lo sviluppo di competenze cognitive, sociali ed emotive degli studenti».

Lo dichiara Rossano Sasso, sottosegretario del ministero dell’Istruzione.

«Quattordici le scuole di Altamura assegnatarie, per un totale di 2.867.368,7 euro, mentre ad otto istituti di Gravina vanno nel complesso 1.468.986,8 euro. Ciascuna scuola, in autonomia, potrà scegliere come utilizzare i fondi e i dirigenti scolastici, in collaborazione con l’animatore digitale e il team per l’innovazione, potranno costituire un gruppo di progettazione insieme a docenti e studenti per pianificare gli interventi. A disposizione di ogni istituto ci saranno strumenti di accompagnamento, come il Gruppo di supporto al PNRR, costituito al ministero dell’Istruzione e negli Uffici scolastici regionali, oltre che la Task force scuole, gestita in collaborazione con l’Agenzia per la coesione territoriale. Un ulteriore passo in avanti – sottolinea Sasso – per una scuola moderna, inclusiva e vicina alle esigenze di studenti e famiglie, un ulteriore importante segnale di vicinanza al territorio murgiano».

Qui sotto l’elenco delle scuole che hanno ottenuto i finanziamenti.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari