giovedì, 2 Febbraio 2023
HomeNewsAttualitàGravina, ultimi due appuntamenti con il Presepe Vivente

Gravina, ultimi due appuntamenti con il Presepe Vivente

Il 5 gennaio Gravinae Nativitas a Fondovito, il 6 Re Magi a cammello per Betlehem nel Chiostro San Sebastiano

Ancora pochi giorni per vivere la magica atmosfera del Natale che, quest’anno in particolare, si è sentita forte grazie alle tante iniziative in giro per la città.

Un flusso continuo di gente si è riversato nel mese di dicembre lungo le strade illuminate e una grande partecipazione si è registrata nel quartiere San Nicola, abbellito dagli orgogliosi residenti.

Il 5 gennaio dalle 17:30, secondo imperdibile appuntamento con il presepe vivente nel suggestivo scenario naturale del Rione Fondovito – San Michele delle Grotte. “GRAVINAE NATIVITAS – Antichi Mestieri in Presepe” ripercorre il racconto magico della Nascita di Cristo, e ora i Magi sono in cammino verso la Grotta della Natività.

Si potranno ammirare diverse scene con gli antichi mestieri, dettagliatamente ricostruiti non solo nei vestiti e negli oggetti, ma anche con la ricostruzione delle antiche botteghe di un tempo passato. Un elogio ai mestieri e alla tradizione che hanno plasmato la cultura dei gravinesi, per ricordare che il Natale non è fatto solo di luci, colori e sfarzo, ma anche e soprattutto di memoria, e che l’umiltà dei lavori manuali ne rappresenta il vero spirito.

Un evento promosso e sostenuto dall’Amministrazione Comunale, con oltre 150 persone in costume e la collaborazione di molteplici associazioni gravinesi e non: Corteo Storico Montfort, Passio Christi, Fortis Murgia, Na-ma-Stè Aps, Asso.t.Im, Confartigianato e Ente Pro Loco Puglia.

Il 6 gennaio, invece, arrivano i Re Magi sui cammelli grazie a “Betlehem Venite Adoremus Dominum”. Un grande lavoro di squadra dei volontari e della comunità parrocchiale del Santissimo Crocifisso di Gravina. Nello scenario cinquecentesco del Chiostro San Sebastiano, il presepe vivente come rappresentazione di una piccola Betlemme con un’immersione totale del visitatore in quell’atmosfera e in quel mistero, dove Dio incontra l’umanità. 6 gennaio dalle ore 18 grande chiusura con Corteo dei Magi sui cammelli dal municipio al presepe.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari