sabato, 3 Dicembre 2022
HomeNewsAttualitàStorie dal Perinei: il racconto di Roberto

Storie dal Perinei: il racconto di Roberto

In questa puntata la testimonianza del marito di una paziente

La nuova rubrica settimanale IlTag.it con i racconti e le testimonianze dirette.

La testimonianza di oggi è l’esperienza indiretta di un marito, preoccupato per le condizioni della moglie a seguito in brutto incidente stradale.

Ecco il racconto di Roberto e della degenza in ospedale di sua moglie.

“Lo scorso maggio mia moglie, purtroppo, ha avuto un gravissimo incidente stradale. E’ stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Perinei. Qui è stata stabilizzata per le innumerevoli fratture subite e monitorata per il rischio di complicazioni interne. E’ stata in rianimazione per 4 giorni, assistita, supportata ed aiutata in tutto. Io potevo vederla una sola ora al giorno a causa delle restrizioni covid ma posso dire che era circondata dall’affetto incredibile di tutto il personale sanitario.

E’ davvero bruttissima la sensazione d’impotenza davanti ad una situazione del genere, è importante quindi affidarsi completamente e con fiducia alle cure dei medici.

Mia moglie è stata poi trasferita nel reparto di ortopedia e per 40 lunghissimi giorni era completamente immobile nel letto. Ha subito 5 interventi in 40 giorni, 26 trasfusioni di sangue. Un vero e proprio calvario, non vi dico il mio stato d’animo. Devo dire, però, che è stata operata e assistita da una fantastica equipe: uomini e donne eccezionali prima che ottimi medici. Si sono spesi con tutte le loro forze affinché tutto andasse per il meglio, non hanno tralasciato nulla. Scrupolosi, attenti, premurosi affinché la sua degenza fosse il più possibile ottima. Sono stati tutti gentili dal primo all’ultimo, dagli infermieri agli Oss che l’hanno assistita.

Oggi non è ancora finita, il tunnel che stiamo attraversando è ancora lungo ma mi sento di ringraziare a gran voce tutto il reparto di Ortopedia del Perinei per la loro umanità e la loro professionalità“.

La tua pubblicità qui

APPUNTAMENTO ALLA PROSSIMA PUNTATA PER UN ALTRO RACCONTO!

——————————————————–

SE ANCHE TU HAI UNA STORIA DA RACCONTARE* e vuoi condividerla, SCRIVICI A redazione@iltag.it

*le testimonianze resteranno anonime

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari