martedì, 27 Settembre 2022
HomeEconomiaA Matera la seconda edizione nazionale di "Merenda nell'Oliveta 2022"

A Matera la seconda edizione nazionale di “Merenda nell’Oliveta 2022”

L’Associazione Nazionale Città dell’Olio organizza dal 30 aprile al 10 Giugno 2022 l’iniziativa “Merenda nell’Oliveta” già alla II^ edizione 2022. L’evento è finalizzato per la promozione del paesaggio e del territorio olivicolo nonché sviluppare il turismo dell’olio, atteso che, il Comune di Matera già aderisce all’Associazione Nazionale Città dell’Olio. L’Associazione ha richiesto all’Amministrazione di Matera l’adesione a questa iniziativa con un investimento minimo a copertura delle spese di 300 euro. Adesione avvenuta in una delibera di giunta firmata oggi. 


L’obiettivo – commenta il Sindaco Bennardi – è quello di ampliare l’offerta delle iniziative collegate al tema del turismo dell’olio e della degustazione dell’olio extra vergine di oliva e dei prodotti tipici, della cultura e della tradizione legate al territorio. Non solo, “Merenda nell’Oliveta” consente di far vivere ai partecipanti, compresi naturalmente anche i residenti, un’esperienza del paesaggio olivicolo e dell’ambiente in maniera “stanziale”, da soli o in compagnia, trascorrendo una giornata all’aria aperta immersi nel paesaggio olivicolo per far riscoprire il valore della convivialità e dello stare insieme alla scoperta di luoghi suggestivi e meno conosciuti. L’impegno di questa amministrazione è puntare sulle nostre eccellenze agroalimentari, la triade più volte citata di olio, vino e pane, anche attraverso questi circuiti e reti nazionali in cui Matera deve inserirsi sempre di più. Siamo convinti che il turismo enogastronomico contribuisca e non poco alla destagionalizzazione dei flussi turistici in città. Un ringraziamento all’associazione Slow Food di Matera partner del progetto.
Matera ha un proprio oliveto comunale – ricorda l’assessore all’ambiente Digilio – che intendiamo valorizzare anche attraverso la sinergia con il privato, come l’associazione Slow Food di Matera a cui abbiamo chiesto una collaborazione e un coinvolgimento volontario. L’olio rappresenta una dei nostri prodotti di punta, anche della provincia, una nicchia di appassionati in numero crescente che possono generare coinvolgimento, socialità, e attrattiva a favore delle politiche dell’agroalimentare di cui ho delega. 


La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari