venerdì, 19 Aprile 2024
HomeBREAKING NEWSAltamura, esordio con mal di pancia per l’Amministrazione Petronella

Altamura, esordio con mal di pancia per l’Amministrazione Petronella

Avvio difficile per il nuovo sindaco che deve fare i conti con i malumori nella sua maggioranza

Giunta tecnica si o giunta tecnica no?
Questo il dilemma che affligge l’amministrazione Petronella dal cinque giugno, giorno dalla proclamazione del Sindaco.
Le voci provenienti da Palazzo di Città parlano di un Sindaco già in grande difficoltà. D’altro canto, se così non fosse, avrebbe già nominato gli assessori e convocato le prime giunte.
È bene precisare che i consiglieri comunali non saranno proclamati prima di metà luglio e quando la commissione elettorale terminerà il suo lavoro.
Quindi la giunta avrà carattere transitorio e resterà in carica presumibilmente per meno di un mese e sino alla proclamazione dei consiglieri comunali.
La prassi prevederebbe che, in questo periodo di transizione e sino alla proclamazione dei consiglieri comunali, il Sindaco nomini una giunta transitoria composta da assessori tecnici, cioè professionisti e consulenti di fiducia, non prettamente politici, in grado di consigliare ed affiancare il primo cittadino nelle scelte.
Ma, a quanto pare, la giunta transitoria del Sindaco Petronella, di tecnico non ha proprio nulla, considerato che gli assessori nominati sarebbero tutti di estrazione politica ed individuati fra i segretari dei partiti delle prime quattro liste della coalizione.
La scelta dei segretari politici sembrerebbe ascrivibile tutta al Petronella ed al suo entourage, senza la condivisione delle liste della coalizione.
In particolare, gli assessori “politici” nominati sarebbero Lucia Diele (Rinnovamento Altamura), Angela Miglionico (Popolari per Altamura), Antonello Laterza (Insieme) e Tommaso Lorusso (Altamura al Centro).
La scelta prettamente “politica” avrebbe suscitato non pochi mal di pancia fra le liste escluse – Lista Sindaco, Idee in Comune, Progressisti ed Udc- le quali, sin da subito hanno recriminato pari dignità con gli altri soggetti politici della coalizione Altamura Protagonista.
Ciò che verrebbe contestato è una discriminazione politica senza precedenti, in quanto, scegliendo solo fra le prime 4 liste della coalizione il Sindaco sembrerebbe dire che ci sono liste di serie A (le prime quattro) e di serie B (tutte le altre).
La situazione sembrerebbe essersi ulteriormente aggravata dopo che il Sindaco, rimangiandosi gli accordi che prevedevano una iniziale composizione della “giunta transitoria” a 7 abbia optato per una meno onerosa nomina di 4 assessori.
Per ora le bocche sono cucite a Palazzo di città ma non si escludono colpi di scena.
L’auspicio è che la giunta transitoria, tecnica o politica che sia, venga nominata quanto prima, tanto al fine di dare un governo alla città che pesi il meno possibile sulle tasche dei cittadini.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari