domenica, 27 Novembre 2022
HomeNewsAltamura, resa dei conti in consiglio comunale

Altamura, resa dei conti in consiglio comunale

La sindaca ai suoi: “Aiutatemi a buttarmi fuori da qui”

È toccato a Lello Rella ricostruire in consiglio comunale gli avvenimenti delle ultime settimane che hanno travolto l’amministrazione guidata da Rosa Melodia nell’ennesima crisi di maggioranza. Rella  a nome di Abc- Gif ha ribadito che “non ci sono le condizioni per andare avanti” dopo aver ribadito tutti i dubbi legati alla famosa delibera 160. Critiche a cui ha deciso di rispondere direttamente la sindaca Melodia che sebbene visibilmente provata non ha esitato a mettere spalle al muro “gli amici di sempre” ovvero il gruppo di Abc e Gif autori di una nota stampa con cui hanno “preso le distanze” dalla maggioranza provocando anche le dimissioni dei due assessori di riferimento ovvero Silvio Galtieri e Margherita Fiore.

 “Politicamente e umanamente sacrificare la mia persona è un atto dovuto, aspettavo che accadesse, ma se pensate di purificarvi a discapito della mia persona, avete sbagliato – attacca la sindaca –  Non è stato facile gestire la giunta e i consiglieri comunali che spesso si sentono altro rispetto all’amministrazione, un lavoro fatto in totale solitudine senza mai poter contare su nessuno. Ora prendo atto che non ho i numeri per governare ma voi dovete raccogliete le firme per assumervi tutta la responsabilità di un atto politicamente scorretto e umanamente insopportabile perché arriva dai miei amici”. Nel suo intervento la sindaca giustifica l’ennesima crisi politica con la “necessità ridisegnare una geografia politica in vista delle prossime amministrative anche con la complicità dei dirigenti di Bari dimostrando di non avere nessuna attenzione per i problemi reali della gente” attacca ricordando che il Comune è chiamato a gestire nei prossimi mesi milioni di euro rivenienti dai progetti del Pnrr.

“ La sfiducia in questo momento è un tradimento nei confronti della città” conclude Melodia gelando l’aula. Un intervento con cui la prima cittadina ha raccolto la solidarietà dell’intera opposizione che a sorpresa ha puntato il dito contro i consiglieri “ansiosi di ricollocarsi politicamente e che pensano di poter scaricare la responsabilità di questo fallimento amministrativo solo sulla sindaca” afferma il consigliere Antonio Laterza. Per Giandomenico Marroccoli invece la maggioranza “continua a prendere in giro la gente non spiegando quali sono le reali ragioni di questa crisi. Se siete uomini andate dal notaio e mettete fine a questa agonia”. Durissimo anche il consigliere Gallo che nel suo intervento ha anche difeso i dirigenti comunali, anche loro sotto attacco di abc. Pesanti critiche da parte dell’opposizione anche all’indirizzo del partito democratico assente in aula in “attesa di un chiarimento tra la sindaca e il gruppo Abc- Gif”.

Tanti gli interventi da parte dei consiglieri di minoranza che pur esprimendo vicinanza nei confronti della sindaca hanno ribadito la necessità di porre fine a questa esperienza amministrativa dichiarandosi disponibili a votare la sfiducia al governo Melodia.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari