lunedì, 15 Luglio 2024
HomeNewsAltamura vs mondo. All'Oktagun Tsunami tre atleti altamurani

Altamura vs mondo. All’Oktagun Tsunami tre atleti altamurani

Al prestigioso evento di Kickboxing, in diretta su Dazn, prendono parte Domenico Lomurno, Paolo Cannito e Michele Clemente

Si terrà a Roma, sabato 29 giugno, uno dei più importanti eventi di Kickbox del mondo: l’Oktagon Tsunami.

Un programma con 17 match previsti dalla card internazionale di Roma al PalaTiziano, a partire dalle 17.30, con 22 italiani su 34 partecipanti provenienti da diverse parti del mondo pronti a sfidarsi per tutta la giornata.

L’evento, cardine nel mondo delle arti marziali, è ormai al centro dei riflettori dei lottatori italiani e quest’anno, a farne parte, sono previsti ben tre atleti altamurani: Domenico Lomurno, Paolo Cannito e Michele Clemente.

A partire da Domenico Lomurno, due volte campione del mondo WKU e campione europeo. Anche lui al prestigioso evento, incrociando i guantoni con Aito Suenaga in un match nella categoria di 63,5kg da non perdere e che aprirebbe al fighter di Altamura prestigiose porte verso le piu importanti promotion del Giappone.

Domenico Lomurno detto “THE STONE” per la sua durezza dei colpi, è un fighter molto esperto che si è preparato al meglio allenandosi con costanza con il suo maestro Giuseppe Cifarelli per regalare una vittoria al suo pubblico Altamurano pronto lì Sabato a sostenerlo.

Il rivale giapponese non è assolutamente da sottovalutare, perchè arriva dall’emergente circuito Rizin, che, nella metropoli di Tokyo (da sempre “salotto buono” dei combat sports), sta rivaleggiando con il più noto “K1”.

Riflettori accesi anche sulle sfide mondiali ISKA dell’evento, con Paolo Cannito protagonista di uno dei tre match della categoria di peso fino a 57 kg contro Hamada Azmani, marocchino naturalizzato spagnolo.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Infine, tre i match MMA con l’ultimo altamurano in campo tra loro, Michele Clemente, vincitore dell’Oktagon Torino nel 2023 che nella categoria fino a 61,2 kg affronterà il serbo Alexsander Coti.

Ad assicurarsi la diretta dell’evento, DAZN che si conferma la “casa” dei combat sports e trasmetterà, come da tradizione, i match della main card in mondovisione, a conferma del crescente appeal della kickboxing non solo sul mercato italiano. Un’opportunità unica di far apprezzare (anche all’estero) il format esclusivo di Oktagon.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari