giovedì, 2 Febbraio 2023
HomeNewsBasilicata, in Regione puntano alla destagionalizzazione turistica

Basilicata, in Regione puntano alla destagionalizzazione turistica

Oltre 1 mln di euro per convegni, eventi e fiere

L’assessore regionale allo Sviluppo economico, Alessandro Galella, e il direttore generale di Apt Basilicata, Antonio Nicoletti, hanno presentato stamane  la misura denominata “Four Seasons” finalizzata ad allungare la stagione turistica attraverso incentivi economici.

Il fondo, con una dotazione finanziaria di un milione di euro, ma suscettibile di incremento, è destinato agli organizzatori di convegni e congressi in Basilicata, alle agenzie di viaggio, ai tour Operator, alle strutture ricettive, alle scuole pubbliche e private, alle società sportive iscritte alla Federazione o al CONI, agli organismi culturali e religiosi.

A illustrare la misura è stata l’ing. Giuseppina Lovecchio, della direzione regionale per lo sviluppo economico.

 “Durante i diversi incontri che ho effettuato sui territori della Basilicata – ha detto Galella – avevo preso l’impegno di lavorare per una destagionalizzazione dei flussi turistici. Fours Seasons va in questa direzione ed è il risultato di una fase di ascolto con gli operatori che quotidianamente vivono di turismo. Un impegno che abbiamo mantenuto. Ma abbiamo voluto questa misura anche per provare a dare stabilità lavorativa a tutte quelle figure professionali che in qualche modo sono collegate al mondo del turismo e che in alcuni momenti vanno in sofferenza proprio per il calo delle presenze turistiche. Ma questa è solo una delle tante azioni che ci aspettano nel 2023 anche in considerazione delle grandi risorse economiche che ci arriveranno sia con la nuova programmazione dei fondi europei, sia con i nuovi Fsc, sia attraverso le maggior royalty sul petrolio. Risorse che dobbiamo investire nel modo migliore possibile anche attraverso l’aiuto e l’attivismo degli operatori. Abbiamo raggiunto traguardi straordinari grazie al prezioso ed instancabile lavoro di Apt. Nel 2023 lavoreremo per rafforzare le presenze in quelle aree della regione ancora deboli ma dalle grandi potenzialità, che dobbiamo sviluppare soprattutto nelle aree interne”.

La riunione è stata anche l’occasione per l’Apt per fare un parziale resoconto delle numerose attività svolte negli ultimi due anni nell’ambito del programma Parti Basilicata (Piano di Azione per la Ripresa del Turismo in Basilicata) e il relativo stato di avanzamento degli investimenti effettuati, anche per proseguire il percorso di partecipazione e condivisione che è alla base di questo progetto.

“Il Progetto – ha detto Nicoletti – della durata di 36 mesi e con una dotazione finanziaria di 2 milioni e mezzo di euro, ci ha visti impegnati da giugno 2021 con una serie di attività strategiche. Oggi, a metà del cammino, abbiamo realizzato attività e impegnato risorse per oltre l’80 percento della dotazione assegnata, rispettando l’esigenza di attuare iniziative di rapida cantierizzazione per reagire all’emergenza Covid a vantaggio delle imprese e degli operatori lucani. Grazie a questo impegno, la Basilicata si sta posizionando sempre più nel mercato come regione capace di sperimentare, innovare, accogliere, soddisfare le mutevoli esigenze dei turisti in epoca post-pandemia”.

Infine Stefania Bruni, responsabile marketing di Apt, ha condiviso con i partecipanti le principali iniziative di promozione in programma per il 2023.

La tua pubblicità qui

Al termine dell’incontro l’assessore Galella, “alla luce degli ottimi risultati raggiunti dall’Apt” ha annunciato che “il programma Parti sarà rifinanziato con risorse che saranno decise nei prossimi giorni”.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari