venerdì, 21 Giugno 2024
HomeNewsGravina, 49mila euro dalla Regione per bonificare le aree dai rifiuti

Gravina, 49mila euro dalla Regione per bonificare le aree dai rifiuti

A pochi giorni dalla candidatura al bando rivolto ai comuni pugliesi per interventi di risanamento dell'ambiente, pubblicato l'elenco dei comuni finanziati

A pochi giorni dalla candidatura al bando, redatto dall’Assessorato Regionale all’Ambiente retto da  Anna Grazia Maraschio, rivolto ai comuni pugliesi per interventi di risanamento ambientale diretti ad eliminare situazioni di degrado ambientale e paesaggistico e il rischio sanitario legato alla presenza di rifiuti abbandonati in aree pubbliche; è stato pubblicato l’elenco dei comuni finanziati con Atto Dirigenziale n. 00244 del 03/08/2023.

A seguito di istruttoria il Comune di Gravina in Puglia risulta beneficiario di un contributo pari a € 48.668,36, quasi il massimo finanziabile stabilito dai parametri regionali (di € 50.000,00).

Questo avviso pubblico con procedura “a sportello” permetteva di presentaredomanda senza un limite di tempo, ma fino a esaurimento delle risorse disponibili.

Ed è proprio in virtù di ciò che il nostro Comune ha partecipato al bando in tempi record, grazie al lavoro preparatorio svolto dalla III Commissione Consiliare Permanente, presieduta da Angelo Lapolla e composta da Sara Goffredo, Giacinto Lagreca, Ezio Simone e Gennaro Quercia, che su indicazione del Sindaco Fedele Lagreca, ha collaborato con gli uffici comunali nella individuazione delle aree da ripulire.

Queste le aree candidate al bando: Lamascesciola, Santo Staso, Pescara/Graviglione, Grottamarallo, Pozzo Pateo, Le Fronde, Santo Stefano, San Mauro Chimenti, Vicinale dei Pigni, nelle quali si è registrata una importante attività di abbandono di rifiuti.

Dichiarazione del sindaco di Gravina in Puglia Dr. Fedele Lagreca

L’annoso problema legato all’abbandono dei rifiuti nelle periferie è qualcosa che riguarda molte realtà e noi, come amministratori pubblici, siamo chiamati a risolvere.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Il decoro urbano non può e non deve essere compromesso da pochi soggetti privi di coscienza civica e irrispettosi delle regole del buon vivere civile.

Con questo ulteriore contributo, così come avvenuto lo scorso anno, continueremo nell’attività si bonifica dai rifiuti di alcune zone periferiche della città e, con l’aiuto della tecnologia, faremo in modo che quei luoghi ripuliti non vengano più sporcati da poche mani criminali.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari