sabato, 3 Dicembre 2022
HomeNewsGravina, vandali a casa Valente

Gravina, vandali a casa Valente

L’ex sindaco: “Continua la campagna di odio contro di me”. Indagini in corso

Risveglio amaro per Alesio Valente, l’ex sindaco di Gravina che ha denunciato a mezzo social la devastazione provocata da ignoti nella sua abitazione di campagna.

“Hanno portato via poche cose ma si sono solo divertiti a fare a pezzi infissi e mobilio. Mi hanno anche lasciato dei bigliettini di scherno. Su un muro, invece, hanno vergato un messaggio: Sei scemo che non hai messo le telecamere”  denuncia l’ex sindaco che sembra non avere dubbi sulla natura del gesto.

“La campagna d’odio portata avanti per anni ha dato i suoi frutti avvelenati. Qualcuno si è sentito legittimato ad attaccare la mia famiglia fin dentro casa, a mandare in fumo sacrifici e affetti”.

Unanime la solidarietà espressa nei confronti dell’ex sindaco e della sua famiglia. Tra i tanti messaggi, molti sono firmati da esponenti di primo piano della politica locale, anche loro convinti della natura intimidatoria del gesto.

L’episodio è stato denunciato alle forze dell’ordine che intervenute sul posto hanno da subito notato l’azione “anomala” dei presunti ladri.

Raggiunto telefonicamente Valente ha preferito non commentare l’episodio limitandosi a confermare che il valore della merce rubata e di molto inferiore ai danni lasciati all’immobile.

“Ci sono delle indagini in corso ed è giusto non aggiungere altro. Ora mi interessa solo difendere me stesso e la mia famiglia da questa campagna di odio che subisco da tropo tempo”.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari