martedì, 27 Settembre 2022
HomeNewsIl Comune di Altamura alla Bit di Milano

Il Comune di Altamura alla Bit di Milano

Presenti la sindaca Rosa Melodia e l'assessore al turismo Margherita Fiore

L’amministrazione comunale ha partecipato alla BIT – Borsa internazionale del turismo di Milano. A distanza di due anni, dopo la presentazione nel 2020 del programma “Paleocity”, Altamura è tornata al centro di grande attenzione, all’interno del padiglione allestito dalla Regione Puglia.

“La nostra città – afferma la sindaca Rosa Melodia – è stata al centro della conferenza dal titolo “Uomo di Altamura e Cava dei dinosauri: turismo tra innovazione e sostenibilità”, insieme all’assessore regionale al Turismo, Gianfranco Lopane, e al direttore generale del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura, Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, Aldo Patruno. A tal proposito ringrazio la Regione per lo spazio messo a nostra disposizione. In questo incontro abbiamo proiettato un video dedicato al patrimonio della nostra città e abbiamo illustrato la grande importanza dei nostri siti, intorno ai quali stiamo costruendo dei progetti che puntino su percorsi di fruizione anche con collegamenti ciclabili”.

“Dappertutto, anche nella nostra città, il turismo – sottolinea la sindaca Melodia – ha subito un duro colpo dai due anni di restrizioni sanitarie dovute alla pandemia. Ora si riparte. Non si ricomincia da zero ma bisogna produrre nuovi sforzi per la promozione. Da questo punto di vista, sono molto soddisfatta perché l’immagine positiva della nostra città è stata confermata alla BIT. Gli show cooking nell’area “food” della Regione erano proprio l’ideale per Altamura. Il tema a noi assegnato, infatti, è stato “Acqua, grano, farina” e non potevano mancare il Consorzio del pane di Altamura Dop e alcuni produttori della filiera”.

L’assessora alla cultura e al turismo, Margherita Fiore, conferma la volontà di “proseguire nel percorso già avviato da questa Amministrazione di valorizzazione e messa a sistema delle risorse del patrimonio culturale della Città che hanno le potenzialità per attrarre turisti e visitatori da tutto il Mondo nonchè la volontà di collaborare con tutti gli operatori del settore, pubblici e privati, poichè il successo non può che rappresentare il risultato di un’azione congiunta e strategica tra tutte le componenti del sistema dell’offerta turistica ivi inclusi gli enti pubblici competenti quali i Ministeri della Cultura e del Turismo, la Soprintendenza Archeologica, la Regione Puglia e l’Ente Parco Nazionale dell’Ala Murgia”.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari