sabato, 3 Dicembre 2022
HomeNewsMatera, interdittiva antimafia per una impresa di pulizie

Matera, interdittiva antimafia per una impresa di pulizie

Il titolare nella società coinvolto in una guerra tra clan negli anni '90

Nell’ambito dell’attività di prevenzione antimafia ed in particolare nel contesto delle misure finalizzate a contrastare la presenza delle organizzazioni criminali nelle attività economiche, il Prefetto di Matera, Sante Copponi, ha adottato un provvedimento di interdittiva antimafia nei confronti di un’azienda locale operante nel settore “Pulizia, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione”, il cui rappresentante legale registra una condanna divenuta irrevocabile per il reato di associazione di tipo mafioso e per il quale non risultano provvedimenti di riabilitazione.

Detta condanna costituisce l’epilogo di una complessa vicenda giudiziaria cui è confluita  un’ articolata attività info –  investigativa condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Potenza culminata nell’adozione di numerose misure cautelari nei confronti di soggetti contigui ad una consorteria criminale operante nel territorio tra  Matera e Montescaglioso, dedita prevalentemente ad attività estorsiva e che nell’ambito del conflitto con un’altra organizzazione criminale operante negli stessi territori annovera omicidi e crimini violenti perpetrati negli anni ’90.

      Sebbene i delitti risalgono agli anni addietro, precisano dalla Procura, “ciò non può ritenersi sintomatico di un affievolimento della valenza malavitosa del predetto sodalizio tale da soprassedere dall’adozione di misure cautelari e di prevenzione antimafia di competenza prefettizia”. Di qui la necessità di emettere l’ordinanza antimafia nei confronti della società materana.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari