sabato, 18 Maggio 2024
HomeNewsMatera, investimento di 1.5 mln per il verde pubblico in città

Matera, investimento di 1.5 mln per il verde pubblico in città

I fondi provengono dalla legge regionale "Interventi di miglioramento della rete di corridoi ecologici e aree verdi del territorio di Matera”

L’Amministrazione comunale di Matera, con delibera della Giunta approvata oggi, è pronta a investire 1,5 milioni per la cura e l’implementazione del verde pubblico in città.

I fondi provengono dalla legge regionale per “Interventi di miglioramento della rete di corridoi ecologici e aree verdi del territorio di Matera”, già stanziati e assegnati da via Anzio su progetto presentato dal Comune.

Nello specifico, il progetto dell’Amministrazione comunale, prevede opere di patrimonio botanico, arredo urbano, ludico e impiantistica; tutti con differenti costi e in diffferenti zone, quali: la villa comunale “Unità d’Italia”, il parco di Lanera, il parco dei IV Evangelisti al Paip, il rilancio del parco “Agoragri” di Serra Venerdì e sempre nello stesso rione al Campo Scuola per quanto riguarda i parchi; oltre ad interventi lineari su diverse aree verdi, che tra spese tecniche e fornitura della strumentazione necessaria, concorreranno alla spesa totale di 1,5 milioni.

Gli obiettivi generali saranno quelli di:

  • migliorare la rete ecologica di connessione dei parchi urbani nella loro funzione di “corridoio ecologico”, tra le Zone a protezione speciale Lago S. Giuliano-Timmari e Gravine;
  • migliorare il livello di biodiversità vegetale all’interno della rete ecologica cittadina;
  • manutenzione e rigenerazione di parte delle infrastrutture verdi cittadine;
  • migliorare la fruizione di parchi e boschi urbani, con maggiore possibilità di accesso a tutti i cittadini e aumentare il livello di sicurezza nelle infrastrutture verdi.

Saranno messe a dimora nuove essenze, con la sostituzione di esemplari sottoposti e/o senescenti e/o morti, la riqualificazione di impianti irrigui e verde attrezzato, con la realizzazione di graticciate e staccionate.

“Un progetto ambizioso quanto realizzabile con la piena disponibilità finanziaria del Comune -commenta il sindaco Domenico Bennardi- che ci darà la possibilità di completare i tanti interventi di sfalcio e manutenzione già in atto da mesi in città, grazie al primo contratto triennale per la cura del verde, prima affidato annualmente con proroghe precarie alle cooperative di servizi.

Insomma, si va a rendere ancora più strutturato, il piano di interventi che questa amministrazione sta portando avanti con una visione ben chiara del decoro urbano, oggi già abbastanza evidente. Con un’altra delibera aggiuntiva -conclude il sindaco- saranno previste ulteriori azioni, come i Contratti di fiume”.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari