lunedì, 20 Maggio 2024
HomeNewsMatera, Lisurici (Noi Moderati): «Overtourism? Non c'è da preoccuparsi»

Matera, Lisurici (Noi Moderati): «Overtourism? Non c’è da preoccuparsi»

«Insistiamo sulla programmazione per il 2024»

«Mercoledì mattina si è tenuto un tavolo tecnico sul turismo, organizzato dall’assessora D’oppido, per parlare di programmazione alla presenza di associazioni datoriali ed addetti ai lavori.

Sono intervenuto come operatore, oltre che come consigliere comunale, sempre impegnato a favore delle politiche e processi legati all’incremento turistico e culturale in città.

Come primo punto, abbiamo trattato in parte la questione relativa alla “Marcia per la cultura e il lavoro”. Nonostante l’invito, i diretti interessati hanno disertato l’appuntamento finalizzato ad instaurare un confronto democratico e propositivo».

È quanto dichiara il consigliere comunale e coordinatore di Noi Moderati Matera, Francesco Lisurici.

«A tal proposito aggiungo che, come consigliere comunale, sono assolutamente contrario al contenuto del documento presentato da “Marcia per la cultura e il lavoro”, soprattutto perché si parla di un turismo di massa, o meglio di un overtourism, che Matera non ha assolutamente raggiunto, data la sua grandezza.

Ricordo che i Sassi si estendono per circa 5 chilometri, di conseguenza, con circa 500mila pernottamenti registrati lo scorso anno, direi che siamo ancora molto lontani dai dati ottenuti ad esempio da Siena e Pompei, comuni che registrano circa 3 milioni di pernottamenti l’anno.

Anche volendo considerare i turisti pendolari che giungono in città, direi che siamo ancora molto distanti dal doverci preoccupare per un numero troppo elevato», prosegue Lisurici.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

«Matera è in una forte ascesa, pertanto, ora deve raccogliere tutti i flussi turistici lavorando parallelamente, con associazioni datoriali del turismo e l’amministrazione comunale, per migliorare la qualità dell’offerta investendo risorse per colpire target di nicchia.

Infine ho proposto all’assessora e ai presenti di lavorare subito sulla programmazione degli eventi per il 2024, seguendo e migliorando il solco tracciato lo scorso anno, anno in cui mi sono occupato direttamente di programmazione turistica-culturale, ragionando subito sui principali appuntamenti di carnevale, Pasqua, periodo estivo e periodo natalizio.

L’obiettivo è aumentare il numero delle iniziative coinvolgendo anche più turisti, in modo da far rientrare Matera tra le città turistiche d’Italia. Sarebbe un traguardo che porterebbe valore aggiunto a tutti i settori merceologici e farebbe crescere il territorio incrementando l’occupazione e soddisfacendo le esigenze di cittadini e delle imprese», conclude il consigliere comunale e coordinatore di Noi Moderati Matera, Francesco Lisurici.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari