sabato, 18 Maggio 2024
HomeNewsPuglia, 100mila euro in più per la promozione dei prodotti

Puglia, 100mila euro in più per la promozione dei prodotti

Paolicelli: «Grande attenzione verso le eccellenze del territorio»

Stanziati ulteriori 100mila euro di contributi rispetto ai 300mila euro già previsti dal “Programma di promozione dei prodotti agroalimentari pugliesi di qualità ed educazione alimentare per gli anni 2022/2023”, con contestuale scorrimento della graduatoria, al fine di promuovere la ripresa economico culturale pugliese dopo il periodo Covid-19 e la crisi legata alla guerra in Ucraina.

«Diversi progetti all’interno dell’area metropolitana di Bari verranno finanziati grazie all’ampliamento delle risorse disponibili – commenta il consigliere regionale pugliese Francesco Paolicelli (PD) – Bari, Altamura, Ruvo di Puglia, Castellana Grotte, Putignano, Mola di Bari, Bitonto; otterranno un contributo economico per finanziare iniziative che puntano a valorizzare le eccellenze del proprio territorio».

Con determina dirigenziale datata 03 agosto 2023 del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale – Sezione Coordinamento dei Servizi Territoriali, per l’annualità 2023 sono stati stanziati ulteriori 100mila euro nel “Programma di promozione dei prodotti agroalimentari pugliesi di qualità ed educazione alimentare per gli anni 2022/2023”, per un totale complessivo di 400mila euro e 26 nuovi progetti ammessi al contributo.

Conclude Paolicelli: «Questo ulteriore contributo è segno della grande attenzione che riserviamo alle eccellenze enogastronomiche locali, avendo bene in mente quante ricadute positive – dal punto di vista culturale, economico e turistico – queste abbiano per la Puglia.

I progetti presentati sono iniziative dei Comuni e di tante associazioni sul territorio che collaborano con le associazioni di categoria, vedi il caso di Bari che potrà avere una festa della birra artigianale proprio grazie alla sinergia tra Comune, imprese e associazioni di categoria.

Voglio ringraziare l’assessore Pentassuglia per questa ulteriore risposta che insieme stiamo dando al territorio, provando ad incentivare l’economia sana e di qualità».

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari