lunedì, 20 Maggio 2024
HomeNewsVolley, la Panbiscò Altamura è in B2!

Volley, la Panbiscò Altamura è in B2!

La squadra biancorossa vince col brivido Gara 2 e ottiene la promozione di categoria

Chiude con una promozione la stagione la Panbiscò Leonessa Volley Altamura che al termine di Gara 2 batte 2-3 la Monteroni al Palestrone Velodromo degli Ulivi di Monteroni di Lecce con i parziali di 24-26, 22-25, 26-24, 25-21, 10-15.

La promozione si decide al meglio delle gare vinte e con il successo di Gara 1, un qualsiasi risultato andrebbe bene alla Monteroni per rinviare la festa o alla Leonessa per ottenere la promozione e di scena al Palestrone c’è un match completamente diverso dalla sfida di Gara 1 già a partire dalle sei ragazze scese in campo per la Leonessa che parte subito con Masiello Giusi, subentrata in Gara 1.

Altro fattore decisivo in questa Gara 2 i tanti errori al servizio della Panbiscò Altamura, quasi assenti in Gara 1, che trasformano in una e propria montagna russa tutto il match.

Già dal primo set, infatti, l’Altamura fatica a creare break importanti, con gli errori al servizio. Avanti di 2-4, galleggia tra il +2 e il +1, finendo poi anche in svantaggio sull’11-9.  Ripresa la parità, sul 12-13 la Monteroni rimonta con un break importante che termina sul 18-13 delle padroni di casa che conquistato il vantaggio lo difendono come possibile fino al 23-22, con la Leonessa capace di accorciare man mano le distanze ancora con piccoli break da due punti. Sul 24-22, sembra sfuggito il set alle biancorosse, ma ancora una volta in stagione, la squadra di Claudio Marchisio dimostra la grinta e la voglia di vittoria, annulla due set point e conquista il set 24-26.

Nel secondo set, migliorano le situazioni al servizio, ma non cessano. Il vantaggio di 4 punti conquistato in avvio, sull’1 a 5 rallenta con piccoli break da due punti che portano fino ad un +6 sul 6-12. La Leonessa nel secondo set controlla meglio il vantaggio e in questo caso, nonostante un piccolo rallentamento che aveva avvicinato sull’11-13 la Monteroni, riesce a tornare a +6. Il 14-20 è illusorio sulla breve durate del set, perché da lì a poco si arriverà, sì, a 20-24, ma ci vorranno 3 set-point alle biancorosse per portare a casa il secondo punto.

Con la strada diretta in discesa verso la promozione la Leonessa approccia bene il terzo set andando in vantaggio di 4 sul 2-6. La Monteroni si mantiene in gara e riesce a tornare in parità a quota 7 fino a conquistare il vantaggio sul 12-10. La Leonessa, sprecona ancora in battuta con Facendola, riescono a mantenere comunque il passo delle leccesi anche grazie agli attacchi della stessa. Sul 17 pari si ribalta ancora a favore della Leonessa il match, prima per qualche punto, fino al 18-20, diventato 21-20, poi ancora fino al match point sul 20-24 che assicurerebbe la promozione in B2 alle altamurane, quando accade l’incredibile svolta al match. La Leonessa a un punto dalla chiusura del sogno replica le difficoltà del Monteroni al primo set. Sul 22-24 Marchisio chiama a sé le ragazze per riportarle a terra, ma non c’è nulla da fare. La Monteroni rimonta fino a 26-24 e allunga la gara almeno fino al quarto set.

Ed anche il quarto set, come anticipato, non sarà l’ultimo disputato al Palestrone Velodromo degli Ulivi di Monteroni. Il vasto pubblico presente per le padroni di casa, seppur diminuito con il passare del tempo e con lo svantaggio della Monteroni di due set a zero, tiene il ritmo dell’invece vasto pubblico altamurano che ha seguito la squadra in trasferta e che per tre set aveva sostenuto le proprie beniamine verso la promozione.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Nel quarto set, forse spinte dall’entusiasmo del set precedente conquistato inextremis, la Monteroni dimostra maggiore concentrazione e dopo un lungo braccio di ferro durato fino al 7-9, ribalta punteggio e corso del set. Dal 12-10, punteggio con la quale termina il primo vero break del set, la Leonessa non vedrà più il vantaggio. Anzi, sotto 14-10, diventa sempre più ampio lo svantaggio delle biancorosse che arrivano al -5 sul 19-14. Poi un piccolo moto d’orgoglio porta a 22-21 il punteggio, ma ancora un break solido delle padroni di casa porta, meritatamente, sul 2-2 il punteggio dei set.

Contro ogni previsione, dunque, è il tie-break a risultare decisivo al termine dell’incontro, per la promozione della Panbiscò Leonessa Volley Altamura o per il rinvio a Gara 3 della sfida.

L’equilibrio e la tensione, palpabili, rendono ogni palla pesante portando all’errore entrambe le squadre in campo. Solo sull’8-6 il vantaggio della Monteroni sembra saldo, ma forse il cambio campo avvenuto proprio in quel punteggio, cambia le carte in tavola.

Con il pubblico ospite a sostenere da vicino la Leonessa, le biancorosse rimontano in 9-11. Il punto della Monteroni del 10-11, rallenta il finale ma sul 10-12 Giusi Masiello e la capitana Nuzzi, trasmettono tanta sicurezza al servizio alle loro compagne che poi in attacco fanno il resto. Inutile il time-out del 10-13 chiamato dalle padroni di casa per fermare il ritmo. Con il punteggio di 10-15 il set va alla Leonesse che conquista così la promozione in B2.

Si chiude dunque con la realizzazione di un sogno già annunciato in sede di presentazione dalla Leonessa. Un sogno, quello della promozione, cercato in più occasioni negli ultimi anni e sempre sfiorato per poco, ma che quest’anno, finalmente diventa realtà.

Ora l’asticella si alzerà e al termine di una stagione in cui anche i bassi sono stati successi, l’Altamura potrà confrontarsi con avversarie con più forti per capire veramente fin dove si potrà arrivare.

In chiusura, ai complimenti per la squadra e per la società per la conquista della promozione, un complimento va anche al pubblico, sempre più frequente e vicino alla squadra della propria città e sicuramente decisivo nella spinta mentale per le ragazze in campo.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari