domenica, 5 Febbraio 2023
HomeCulturaGravina, Lorenzo Ciaccia unisce gli appassionati di fotografia con "Ispirazioni"

Gravina, Lorenzo Ciaccia unisce gli appassionati di fotografia con “Ispirazioni”

Inaugurazione lunedì 19 della collettiva d'arte fotografica presso il Museo Civico

L’unione fa la forza. E’ quello che ha pensato l’esperto e appassionato di fotografia Lorenzo Ciaccia per “Ispirazioni”, una mostra fotografica di 15 artisti gravinesi.

La Collettiva d’arte fotografica, con 60 scatti, verrà inaugurata lunedì 19 dicembre e sarà visitabile fino al 23, presso la “Sala Convegni” del Museo Civico in Piazza Benedetto XIII.

Fotografo di scena sui set cinematografici, Ciaccia ha portato a Gravina molte produzioni importanti come Netflix, Gika Production e La Fabula Pictures, e girato diversi cortometraggi.
La sua passione per la fotografia nasce nel lontano 1990 quando, all’età di 13 anni, riceve la sua prima macchina fotografica, una Polaroid istantanea. Con questa fotografava qualsiasi cosa: alberi, case, animali, persone, insetti, fiori, piante, strade, paesaggi e persino i modellini dei suoi giocattoli. Col tempo ha capito che non bisognava solo avere una grande profondità di campo percettivo ma anche una connessione sentimentale per ottenere una buona fotografia che trasmetta qualcosa. E’ vincitore di diversi concorsi fra cui il Wiki love Monuments Puglia nel 2019 e il premio SIGEA (Società Italiana di Geologia Ambientale) dell’Università degli studi di Bari.

Abbiamo fatto con lui una bella chiacchierata, ci ha raccontato il suo progetto e la sua passione.

Ci parla dell’evento?

L’evento si chiama “Ispirazioni”, ognuno è ispirato da un momento o un dettaglio per poter trasmettere un’emozione a chi le osserva. Siamo 15 artisti tutti autoctoni e 60 fotografie di vario genere, ogni artista porta 4 scatti. I visitatori possono interagire con tutti gli artisti e confrontarsi. Non è una competizione ma un omaggio all’arte in ogni sua forma, in questo caso la fotografia. La collettiva sarà esposta nel Museo Civico, piano terra piazza Benedetto XIII, dal 19 al 23 dicembre e l’inaugurazione lunedi 19 dicembre alle ore 19:00.

Come è nata l’idea di “Ispirazioni” e qual è stata la risposta?

La tua pubblicità qui

L’idea è nata come continuità alle altre collettive che ho organizzato gli anni scorsi. Dare la possibilità a chi non ha il tempo o per timidezza di mettere in mostra la propria bravura. Abbiamo tutti la stesse passione, la fotografia.

Gravina è fucina di artisti in vari campi, pensa sia necessario ampliare le occasioni di visibilità?

Gravina è pienissima di artisti che vogliono mettersi in mostra. Purtroppo, per una questione di spazi, non ho potuto inserire altri artisti. Molti continuano a chiamare per poter esporre. Abbiamo bisogno di location per poterlo fare e dare la possibilità a tutti.

Cosa rappresenta la fotografia?

Quando guardiamo una fotografia non vediamo solo uno scatto, ma la capacità di riuscire a fermare il tempo. La fotografia ferma i secondi, il momento per catturare le emozioni e per riguardare gli attimi migliori. Perché la bellezza prima di tutto è nei nostri occhi. Col tempo è cresciuta la mia passione per la fotografia, cosi ho iniziato ad esporre in giro, partecipando a varie mostre fotografiche e trattando anche temi sociali come la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, la battaglia al cancro, il contrasto al bullismo nelle scuole, l’abolizione delle barriere architettoniche e la valorizzazione del territorio.

Progetti in cantiere?

In primavera, se tutto va bene, porterò a Gravina una produzione cinematografica per girare un altro cortometraggio. Vi terrò aggiornati!

——-

*Di seguito, la locandina ed uno scatto di Lorenzo Ciaccia visibile durante la mostra: “rappresenta la ruota panoramica simbolo di felicità”, spiega Ciaccia, “dedicata all’amore, ai sogni e ai bambini”.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari