domenica, 25 Febbraio 2024
HomeCulturaGravina, proseguono gli incontri nelle scuole con “Gravina 4.0”: buoni risultati con i ragazzi...

Gravina, proseguono gli incontri nelle scuole con “Gravina 4.0”: buoni risultati con i ragazzi dell’IPSIA

Prossimo appuntamento venerdì 26 gennaio al “Bachelet” e il 2 febbraio Laboratorio di Comunità aperto a tutti

Continuano gli incontri a scuola con bambini e ragazzi per parlare della città che immaginiamo, più sostenibile e attenta al tema ambientale.

Venerdì scorso, 19 gennaiol’IPSIA di Gravina ha aperto le porte al progetto Gravina 4.0 e contribuito a offrire spunti e suggerimenti utili per immaginare la città del futuro grazie al PAESC.

Le scuole da sempre si occupano di educazione ambientale”, il commento della dirigente scolastica dell’I.I.S.S. Gravina prof.ssa Antonella Sarpi, “della sostenibilità e dell’agenda 2030. Queste tematiche sono, da oltre dieci anni, diventate discipline attinenti all’Educazione Civica. Le attività a scuola hanno spesso carattere laboratoriale con iniziative pratiche sul territorio come la pulizia dell’ambiente. La città di Gravina ha mostrato una certa sensibilità all’ambiente grazie ai giovani ed è grazie a loro che possiamo educare gli adulti. È importante che il comune di Gravina abbia coinvolto le scuole in questo progetto, perché sono un luogo sensibile, in cui c’è ricezione, si fanno proposte ed è un ponte con le famiglie. La collaborazione è proficua e necessaria, coerente per elaborare strategie di cittadinanza attiva e mobilità in un ambiente positivo e propositivo”.

Il Comune di Gravina in Puglia ha aderito al Patto dei Sindaci per il Clima e lEnergia con lo scopo di coinvolgere la comunità locale ad impegnarsi in iniziative per ridurre le emissioni di CO2 di almeno il 55% entro il 2030 e accrescere la propria resilienza, attraverso lattuazione di un Piano dAzione che preveda tempi di realizzazione, risorse umane dedicate, monitoraggio e informazione e educazione.

Il PAESC – Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima è un documento programmatico con il quale gli enti locali pianificano le proprie azioni per raggiungere gli obiettivi fissati dal Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia. Prima di iniziare a costruire il Piano vero e proprio nel periodo gennaio-febbraio 2024 sarà avviata una fase propedeutica partecipativa alla redazione del PAESC rivolta alla cittadinanza ed ai portatori di interesse (come scuole e associazioni) nata dalla necessità di un coinvolgimento attivo con chi opera e vive quotidianamente il territorio.È responsabilità di tutti i cittadini fare la propria parte per rendere la città di Gravina più sostenibile e attenta all’ambiente.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari