martedì, 28 Maggio 2024
HomeNewsAltamura, calcio: sconfitta indolore a Bitonto

Altamura, calcio: sconfitta indolore a Bitonto

Contro i neroverdi Loiodice sblocca il punteggio, ma non basta e arriva la terza sconfitta in campionato

Sconfitta indolore per la Team Altamura che nella 33^ giornata del girone H di Serie D cade 2-1 in rimonta a Bitonto.

Sconfitta che non cambia le sorti del campionato, già vinto, dei biancorossi, autori comunque di una cavalcata importante verso la promozione in Serie C; ma che cambia, e di tanto, la stagione del Bitonto che adesso ha 90 minuti per conquistare l’accesso ai play-out e salvare la sua stagione.

Per la team è largo il turnover di mister Giacomarro che concede minuti a gran parte degli uomini poco impiegati nell’arco della stagione.

Dei titolarissimi, infatti, solo Bolognese e Loiodice partono dal primo minuto, con Pellegrini e Dipinto. Poi, in un formazione completamente rivoluzionata, torna in campo Molinaro dal primo minuto, che con Pagni completa il tridente d’attacco.

Tra i pali esordio di De Luca; mentre in mezzo completano l’undici Orfano, Cipolla, Colella e Tataru.

In campo Civita, con StasI e Tangorre esterni, Mazzarano, Zugaro e Gianfreda in difesa causa squalifiche di Murlao e Aprile per il Bitonto. In centrocampo Chacon e Stagapede con Alba e le due punte Figliolia e Palazzo a completare la formazione di partenza.

Dopo un primo tempo senza reti, sono gli altamurani a sbloccare il punteggio. Il solito Loiodice realizza con la sua 15^ rete in campionato il gol dello 0-1 superando Civita dagli undici metri.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Con la partita che volge al termine il carattere del Bitonto esce fuori e nella partita più importante della stagione sin qui disputata dai neroverdi è il capitano, Loris Palazzo, a ad aprire le danze per la rimonta con la rete del pareggio.

In pieno recupero la rimonta dei padroni di casa si completa con la rete di Matteo Rotondo che firma il 2-1 finale.

Con questo risultato si interrompe a 5 la striscia di vittorie consecutive della Team al quinto stop stagionale e quarto in campionato.

Per il Bitonto vittoria di valore che riapre la corsa salvezza rimandando l’appuntamento con la retrocessione all’ultima giornata dove sarà dentro o fuori anche dalla zona play-out che potrebbe non giocarsi con l’attuale classifica.

Gli altri risultati

Dagli altri campi, infatti, spicca la sconfitta interna del Barletta, 2-3 contro il Fasano, che resta a 30 punti e viene agganciata al 16° posto dal Bitonto con il quale, insieme al Gallipoli (fermato 1-1 dall’Angri) si giocheranno due posti per la zona play-out nel caso in cui il distacco dal 13° posto dovesse essere inferiore agli 8 punti attuali.

Con questo risultato, manca la salvezza il Gravina che contro il Gelbison rimonta fino al 2-2 rimanendo a un solo punto dall’aritmetica.

Ufficiale la retrocessione del Cilento che chiude con un brusco 4-0 la trasferta a Pagani contro la Paganese, mentre in vetta alla classifica il Martina pareggia nel finale, 2-2, contro il Matera adesso 5° a pari punti con il Casarano.

Sempre nelle zone di vertice, infatti, vince 4-1 il Nardò contro la Palmese; mentre cado 2-1 sia la Fidelis Andria (4^) contro il Rotonda che il Casarano sul campo del Manfredonia.

Nell’ultima giornata la Team ospiterà al D’Angelo, in completo clima di festa, il Matera nell’ultimo turno di campionato.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari