martedì, 27 Settembre 2022
HomeNewsAttualitàAltamura, i residenti insorgono per la nuova antenna

Altamura, i residenti insorgono per la nuova antenna

Un traliccio telefonico è stato montato ieri in via Selva, senza preavviso

Un traliccio sorge da ieri, 29 agosto, in via Selva tra lo sconcerto dei residenti colti di sorpresa e che adesso chiedono spiegazioni all’amministrazione comunale.

La foto dell’imponente struttura circola velocemente sui social e preoccupa la cittadinanza che s’interroga sulla funzione, sulla pericolosità per i residenti e lamenta il fatto di non aver ricevuto una comunicazione ufficiale in merito all’installazione.

“Qualcuno può fare qualcosa per questa porcheria che ci farà ammalare…”, “Sei spuntata improvvisamente…. Ma ora qualcuno deve dirci di cosa si tratta e deve spiegarci che garantisce la salute dei cittadini”, solo solo alcune delle frasi allarmate corredate di foto e postate sui gruppi social altamurani.

“Noi non ne sappiamo nulla”, è la risposta del consigliere di opposizione Carlo Scarabaggio, in quota Forza Italia, che abbiamo raggiunto telefonicamente. “Questa domanda è pervenuta nel 2021 e aveva ricevuto una lettera di diniego tecnico. Si tratta di un’antenna Wind. Inoltre, in quel punto non poteva essere installata per via del progetto di un rondò. Non sappiamo cosa sia successo, questa amministrazione è spesso lenta ed assente, chiusa nei suoi progetti. Perchè tanta fretta, perchè non aspettare il 25 settembre? Non c’è stata alcuna comunicazione ai cittadini residenti e non si sa se sia pericolosa o meno per la salute. Sto valutando, nei prossimi giorni, d’invitare i cittadini ad un comizio in piazza per chiedere pubblicamente all’amministrazione spiegazioni al riguardo e metterla difronte alle proprie responsabilità”.

ore 17:00, 30.08.2022. Intanto nell’ultima ora è stata pubblicata, sulla pagina social ufficiale del Comune di Altamura, una nota dell’amministrazione con la cronistoria. E’ specificato come, dopo il diniego dello scorso anno, c’è stata una conferenza di servizi con gli enti coinvolti. In data 26.04.2022 è stato rilasciato un provvedimento autorizzato del Suap e notificato all’ARPA. Quest’ultima, a sua volta, ha dato un parere tecnico positivo a seguito dei controlli. In una nota in calce è specificato come l’impianto telefonico sia adeguato agli standard tecnologici e non contempli il 5G.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari