martedì, 28 Maggio 2024
HomeNewsAltamura-Matera, calcio: il derby tra celebrazioni e play-off

Altamura-Matera, calcio: il derby tra celebrazioni e play-off

Al D’Angelo la Team, in piena festa per la vittoria del girone, ospita i cugini lucani ancora in lotta per l’ultimo posto della zona play-off.

Domani, domenica 5 maggio, sarà un giorno di festa ad Altamura e non solo per la Festa Patronale di Sant’Irene, ma anche a livello sportivo poiché, in occasione della 34^ giornata del girone H di Serie D che avrà inizio alle 15:00 al D’Angelo, la Team darà il via ai festeggiamenti per la vittoria del girone.

Il club allenato da Giacomarro ospita il Matera di De Sanzo nell’ultima gara della regular season prima di dare il via al primo di tre giorni di celebrazioni che si consumerà fino al 7 maggio tra pullman scoperto in giro tra le vie della città che partirà al termine della gara, serata di beneficenza con gli sponsor e la festa aperta anche ai tifosi e con dj set di martedì.

Non è tempo di festeggiare, invece, a Matera, dove non si è ancora chiusa la stagione che potrebbe riservare ancora un posto in zona play-off qualora la squadra lucana dovesse ottenere gli stessi punti, o più, del Casarano.

In classifica il Bue occupa attualmente il 5° posto con 52 punti, gli stessi dell’inseguitrice Casarano battuta due volte negli scontri diretti.

Nell’ultima giornata la necessità di ottenere la qualificazione ai play-off potrebbe segnare un traguardo di rilievo in una stagione con tanti alti e bassi per i biancoazzurri e fare bottino pieno contro l’Altamura, nel derby, potrebbe essere un buon modo per ottenerla.

L’arrivo in panchina di De Sanzo ha portato entusiasmo a Matera con 3 risultati utili consecutivi e 7 punti conquistati tra Andria, Casarano e Martina (quest’ultima dopo il pareggio 2-2 subito nel finale dello scorso turno).

Ad Altamura, invece, il match arriva dopo il 2-1 indolore in casa del Bitonto. Una sconfitta subita in rimonta dopo la rete di Loiodice arrivata con una Team completamente rivisitata in campo causa l’ampio turnover di Giacomarro che potrebbe essere riproposto anche in quest’ultima uscita, visti i futuri impegni della formazione biancorossa con la Poule Scudetto.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Il clima di festa del pubblico casalingo contribuirà al garantire spettacolo sotto la direzione gara di Alessandro Papagno della sezione di Roma 2 e degli assistenti Mariano Pascale di Bologna e Giacomo Ielo di Pesaro; mentre l’aria di derby potrebbe garantire la giusta spinta ai Leoni per ottenere comunque il massimo dal match nonostante l’obiettivo già conquistato.

Le altre partite

Sarà mantenuta la contemporaneità in tutti i campi di gioco anche per quest’ultimo turno del girone H con ancora tanti esiti da chiarire.

Per l’ultimo posto, il 5°, disponibile per l’accesso ai play-off il Matera dovrà vedersela con il Casarano che in casa ospiterà il Bitonto nel match.

Proprio il Bitonto, invece, rientra nel gruppo di 7 squadre ancora in lotta per salvezza, play-out e retrocessione diretta.

I neroverdi, a parità di punti con il Barletta cercano i play-out che potrebbero comunque non disputarsi tra 13^ e 16^ in classifica se il distacco dovesse rivelarsi con 8 o più punti come in questo momento sta accadendo.

Con Gravina e Manfredonia a cui basterà un punto per la salvezza aritmetica, il Fasano ospiterà la Paganese con Angri-Barletta e il Gallipoli atteso a Martina.

Tutto deciso, invece, negli altri tre match dove Palmese-Rotonda, Andria-Gelbison e Cilento-Nardò, scenderanno in campo senza pressioni per chiudere al meglio la stagione.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari