martedì, 28 Maggio 2024
HomeNewsAltamura, volley: PanBiscò Leonessa, grinta e follia!

Altamura, volley: PanBiscò Leonessa, grinta e follia!

Alla Cupola match folle con altamurane sotto 0-2 contro il Castellaneta e sconfitta al tie-break

Accade di tutto nel match della 22^ giornata del girone I di Serie B2 di volley femminile tra PanBiscò Leonessa Volley Altamura e Greenergy Castellaneta.

Nel match di scena alla Cupola di Altamura alle ore 18:00, il pubblico assiste a oltre due ore e mezza di spettacolo in una partita intensa come dimostra il risultato, che vede la Leonessa trionfare 3-2 al tie-break dopo essere stata sotto nel punteggio 0-2.

Sono 23-25, 21-25, 30-28, 25-23 e 15-13 i parziali di una gara viva soprattutto nelle fasi finali dei set di gioco.

Primo set

Equilibrato il primo set, vinto dal Castellaneta con il punteggio di 23-25, ma che aveva visto per gran parte del tempo in vantaggio le Leonessa avanti a metà set di 3 punti dopo un lungo testa a testa in avvio, toccando il +4 sul 18-14.

Da qui la rimonta delle ospiti che arrivano a 18 pari nel punteggio e trovano il vantaggio al punto successivo trovando anche il 18-20.

Ristabilita la parità fino al 23 pari, il break decisivo è della Greenergy che vince il set-point e fa 0-1.

Secondo set

Di ritorno in campo per il secondo set non cambiano i ritmi intensi della prima frazione anche in costante equilibrio tra le due squadre.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Nel set, vinto 21-25 dalla formazione di Castellaneta, la PanBiscò Leonessa conduce il punteggio con 2 punti di vantaggio in alcuni tratti, ma il Castellaneta non ha mai mollato neanche in questa circostanza restando comunque sempre in partita, non solo di testa, ma anche nel punteggio.

Proprio per questo motivo, anche e nonostante il -3 assaggiato 12-9 e rivisto sul 14-11 e 18-15, rossonere riescono a ristabilire la parità nel punteggio conquistando il 20-20 a cui segue un break con cui ottengono il vantaggio di tre punti con cui conquistano e vincono il set-point finale per il 2-0.

Terzo set

Folle l’esito del terzo set, il primo decisivo per il Castellaneta nelle sorti del match e vinto solo 30-28 dalla PanBiscò Leonessa nel nervosismo generale per qualche decisione arbitrale ritenuta controversa tra le due squadre.

L’avvio con vantaggio del Castellaneta, pareggiato sul 6-6, dall’Altamura, illude la reazione delle biancorosse che tornano sotto nel punteggio sul 6-10 quando a seguito di un break il Castellaneta sembra poter ipotecare la gara.

Nel momento all’apparenza più complicato della Leonessa, con il punteggio di 8-13 sul tabellone, le altamurane tirano fuori gli artigli e pareggiano l’incontro a 14 trovando anche il doppio vantaggio 17-15.

Come tutto il match, però, anche in questo caso nulla è deciso; il Castellaneta torna ad offendere e lo fa bene, ribaltando nuovamente lo svantaggio con il conseguente 17-19 che le vede avanti nel punteggio in dirittura d’arrivo per un set comunque decisivo nell’esito di incontro e stagione.

Il vantaggio, però, dura solo poche battute e le padroni di casa riescono a ritrovare al 20 il pareggio per poi arrivare ad un finale di set clamoroso.

Sono 2 match point del Castellaneta che ribalta il 23-22 in 23-24 e non chiude neanche in occasione del 24-25 preceduto da diverse proteste delle biancorosse, ma non solo, con ammonizioni che volano tra le componenti delle due squadre.

Poi è il turno delle leonesse, che dal 25-25 giocano 3 set point chiudendo in positivo solo il terzo esito, quello del 29-28, che vale il set del 1-2 e riapre totalmente una gara che sembrava chiusa.

Quarto set

Ed ovviamente non cambia nel quarto set il ritmo della gara, sempre più intenso, con due squadre che, nonostante abbiano visibilmente dato tutto lottano su ogni pallone.

A dimostrazione di ciò il parziale finale, 25-23, con il quale la Leonessa porta a casa il 2-2, a seguito di un costante equilibrio in avvio smontato dalle altamurane con un 9-6 e ristabilito dalle castellanetane con il 10 pari, oltre ad una Leonessa che tornata +2 mantiene il vantaggio fino al 22 pari.

L’illusione di un match riaperto è subito scacciata via dalle biancorosse che conquistano non fanno errori e dal 23-23 portano a casa il set senza errori, mandando al tie-break all’apparenza chiusa con due match point dalle ospiti.

Tie-break

Neanche il tie-break e una rimonta stanca le squadre in campo, ancora costanti a salvare palle all’evidenza impossibili e concentrate nel portare alla chiusura scambi infiniti.

Al tie-break l’unico break del set è dell’Altamura e di fatto è decisivo per l’incontro. L’8-6 da 4-6 porta al cambio campo in vantaggio le altamurane che vincono 15-13 set e incontro che riapre, almeno in parte la corsa al secondo posto delle biancorosse.

Gli altri risultati

Con questo risultato non c’è il sorpasso per la PanBiscò Leonessa che però rosicchia un punto, andando a 46, sul secondo posto di Castellaneta e Oplonti ferme a 47 punti, complice la sconfitta anche di quest’ultime per 3-2 contro la Matese.

Ufficialmente prima la Star Volley Bisceglie, invece, che vince ancora, 3-0, sulla FLV Cerignola e vola con 63 punti a +17 dalla seconda piazza.

Sempre 3-2 il risultato della Mandwinery Cerignola che vince sul San Giorgio, con i più netti 3-1 interno del Monopoli sul Cutrofiano ed esterno dell’Accademia sul Pozzuoli che muovono la classifica in zona retrocessione, dove a ringraziare è il Villaricca che diventa 9^ scavalcando proprio il Pozzuoli, grazie al 3-0 esterno sulla Volare.

Nel prossimo match proprio il Villaricca, in trasferta, sarà l’avversaria della PanBiscò Leonessa impegnata alle 17:00 di sabato 20 aprile.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari