domenica, 14 Aprile 2024
HomeNewsBari, Fal elimina l'ultimo passaggio a livello

Bari, Fal elimina l’ultimo passaggio a livello

Con il progetto "Strade Nuove 'raddoppia'!" Ferrovie Appulo Lucane costruisce un nuovo sovrappasso a S. Caterina

Il progetto Strade Nuove ‘raddoppia’! Grazie ad ulteriori finanziamenti pari a 5,6 milioni di euro stanziati dalla Regione Puglia, Fal può eliminare anche il suo ultimo passaggio al livello nel territorio della città di Bari (quello di strada Santa Caterina) e costruire al suo posto un ponte con doppio senso di marcia per le auto e percorsi ciclopedonali.

“L’eliminazione di questo ultimo passaggio a livello – dichiara il Direttore Generale di Fal, Matteo Colamussi – aumenterà sensibilmente gli standard di sicurezza, consentirà di potenziare e velocizzare la linea ferroviaria e contribuirà notevolmente a decongestionare il traffico, e quindi le emissioni di gas di scarico dannosi per l’ambiente, in una zona della città di Bari caratterizzata ormai da una notevole densità abitativa nonché dalla presenza di numerosi centri commerciali.

Con questo ulteriore intervento, il progetto Strade Nuove si arricchisce e si completa: i cantieri già conclusi hanno riconnesso tra loro i quartieri Picone e Poggiofranco; il nuovo ponte li collegherà velocemente anche alla zona commerciale ed industriale.

In appena due anni, partendo dalla necessità di realizzare opere ferroviarie, abbiamo profondamente cambiato, in meglio, anche la viabilità, la vivibilità, le condizioni ambientali di due quartieri eliminando 2 passaggi a livello, realizzando a tempo di record 3 rotatorie, un sottopasso, strade e piste ciclabili”.

Il Presidente di Fal, Rosario Almiento, aggiunge: “Ringraziamo la Regione Puglia che fin dal primo momento ha fortemente creduto in questo progetto: questi 5,6 milioni aggiuntivi e gli 846mila euro stanziati il 6 novembre scorso, si aggiungono ai 18,1 milioni iniziali. E Ferrovie Appulo Lucane si conferma Azienda capace di rispettare gli impegni.

In soli due anni abbiamo praticamente completato i 9 cantieri di Strade nuove avviati ad ottobre 2021, lavorando senza sosta. Nato dall’esigenza di eliminare il passaggio a livello di Via delle Murge realizzando opere di viabilità alternativa ed accessoria, oggi questo progetto con la eliminazione di un altro passaggio a livello e la costruzione del sovrappasso, si può dire che abbia realmente rivoluzionato la viabilità nella zona meridionale di Bari”.

L’eliminazione del passaggio a livello di Strada Santa Caterina si aggiunge ai 9 di competenza Fal inseriti nel progetto Strade Nuove, avviati ad ottobre 2021 e attualmente, dopo soli 2 anni, in una fase di avanzamento tra il 95 ed il 100%.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

I 9 interventi quasi tutti ultimati sono: realizzazione di 3 rotatorie (Via Tatarella/Via Matarrese; Via Mazzitelli/Cotugno/Bellomo; Viale Pasteur/Solarino/Murge); costruzione di un sottopasso ciclo-pedonale tra Viale Pasteur e Via Matarrese con 2,6 chilometri di percorso ciclabile; nuova strada di raccordo tra Via Tatarella e Via Matarrese; nuovo anello di circolazione tra Via Solarino e Via Cotugno; riorganizzazione ingressi/uscite autosilo Polipark; raddoppio linea Fal Bari Policlinico, eliminazione passaggio a livello Via delle Murge.

Il nuovo sovrappasso sarà lungo poco più di 80 metri, a doppio senso di marcia per le auto, con marciapiede per i pedoni da un lato e pista ciclabile dall’altro.

Ad oggi la Regione Puglia ha stanziato complessivamente 24,5 milioni di euro, ossia: 18,1 mln di euro per i 9 interventi avviati ad ottobre 2021 e ormai conclusi quasi al 100% (FSC 2014-2020); 846mila euro per piantumazione di verde urbano ed esecuzione delle ultime opere di natura impiantistica, stradale e di accessibilità pedonale (anche per soggetti a mobilità ridotta) stanziati dalla Giunta Regionale il 6 novembre scorso (risorse liberate Por Puglia 2000-2006); 5,6 milioni di euro per eliminazione passaggio a livello S. Caterina e realizzazione sovrappasso (FSC 2014-2020).

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari