domenica, 19 Maggio 2024
HomeNewsCalcio, Altamura-Matera finisce pari. Niente play-off per i biancoazzurri

Calcio, Altamura-Matera finisce pari. Niente play-off per i biancoazzurri

Nell’ultima giornata di Serie D, Saraniti risponde a Prado e nega l’accesso ai play-off del Matera che chiude al 6° posto dopo il successo all’ultimo secondo del Casarano.

Sfuma al fotofinish di Casarano-Bitonto il sogno play-off del Matera che al D’Angelo di Altamura non va oltre l’1-1 sul campo della capolista Team e si vede negare il 5° posto dal finale al cardiopalma dei rivali rossoblù.

Al D’angelo i biancoazzurri ci provano a portare a casa i tre punti e passano in vantaggio grazie alla rete di Prado che sul finale di frazione viene pareggiata dalla Team grazie a Saraniti.

Nella ripresa, il derby non si accende e lo stesso Prado spedisce alto due occasioni per i lucani che terminano la gara ancora in 5^ posizione; poi la beffa da Casarano, con i rossoblù che trovano al 93’ il gol del 2-1 sul Bitonto, condannando i neroverdi e accedendo alla fase successiva del torneo.

Cronaca

Meno turnover per l’Altamura in questa occasione. Fernandes riprende il posto tra i pali, con Pellegrini, Bertolo e Chietti in difesa; Cipolla, Bolognese, Logoluso e Maccioni esterni e Saraniti e Mobilio con Loiodice a completare l’attacco.

Nel Matera, per quest’ultima uscita nella regular season, De Sanzo rivoluziona l’attacco con Prado e Infantino a far coppia dal primo minuto al posto di Ferrara e Mokulu.

Russo e Tumminelli completano il centrocampo composto da Agnello, Maltese e Lucas; mentre in difesa sono Macanthony, Cipolletta e Sirimarco a difendere Tartaro tra i pali.

Il match resta bloccato per gran parte della prima mezz’ora di gioco con Infantino pericoloso con un colpo di testa finito alto per il Matera che però al 25’ grazie alla rete di Prado che supera Fernandes e realizza l’1-0 degli ospiti.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Il buon momento del Matera fa si che la capolista non riesca a trovare spazi per pareggiare la partita che i lucani sembrano mantenere a dovere sulla parità fino allo scadere del primo tempo, quando Saraniti, servito fuori area da Chietti dopo una lunga percussione sull’out di sinistra, trova con il sinistro la traiettoria vincente per battere Tartaro e realizzare l’1-1 con il quale le due squadra vanno a riposo.

Nella ripresa parte meglio la formazione di casa che prima spaventa con Loiodice la porta difesa da Tartaro con una conclusione deviata in angolo dalla difesa biancoazzurra e poi, al minuto 66’ impegna Tartaro con il guizzo di Mobilio respinto prontamente dal portiere ex Benevento.

Al 75’ si rivede in fase offensiva il Matera. Bello il cross da destra di Maltese con Prado che da pochi passi colpisce il pallone, ma non nel migliore dei modi, spendendo alta, sopra la traversa, la sfera.

Lo stesso attaccante ex Gravina si ripete poco più tardi quando in risposta alla conclusione centrale di Loiodice calcia ancora alto, sopra alla traversa, il pallone del possibile 1-2.

Conclusioni

Con il triplice fischio a Matera si aspetta il finale di Casarano Bitonto, 1-1 fino a quel momento, ma che regala solo brutte notizie. Nel pieno delle celebrazioni biancorosse, infatti, il Casarano pesca all’ultimo istante di gara il gol vittoria e si regala i play-off consegnando il 6° posto alla formazione lucana.

Ad accedere ai play-off anche le già certe Martina, Nardò e Andria con la formazione biancoazzurra che in casa si ferma 1-1 contro il Gallipoli e affronterà nella semifinale proprio il Casarano tra le mura amiche; mentre sarà in casa dei granata, vittoriosi 0-3 sul campo del Cilento, l’altra semifinale.

In zona salvezza, esultano Fasano, Gravina e Manfredonia che chiudono insieme a 41 punti a +11 dal 16° posto e conquistano la salvezza automatica ai danni del Barletta ko 1-0 ad Angri e retrocesso in Eccellenza.

Con i biancorossi, retrocede anche il già citato Bitonto, mentre l’unico play-out resta Angri-Gallipoli.

Per le statistiche, termina 1-0 Palmese-Rotonda, mentre la Fidelis Andria certa del 4° posto supera 2-1 il Gelbison. Vittoria 3-2 sulla Paganese e 11° posto per il Fasano.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari