giovedì, 18 Aprile 2024
HomeNewsCalcio, Altamura: pari a reti bianche contro l’Andria

Calcio, Altamura: pari a reti bianche contro l’Andria

Termina 0-0 al D’Angelo il match della 23^ giornata del girone H di Serie D

Tra i due migliori attacchi hanno la meglio le difese al D’Angelo. Nel match della 23^ giornata del girone H di Serie D, termina 0-0, il derby tra Team Altamura e Fidelis Andria.

Nessuna rete, ma tante occasioni soprattutto nella ripresa nel derby giocato ad Altamura con la Team più propositiva, ma l’Andria che si è fermata alla traversa con Russo nel corso della prima frazione di gioco.

Nonostante il clima teso per l’importanza del match, corrette le due squadre in campo per un risultato di parità totale che non compromette la classifica dell’Altamura, ancora prima più 3, ma dal Martina e mancando ancora l’allungo in classifica.

Fuori dalla zona play-off l’Andria, ma distante solo un punto dal Matera scivolato in 5^ posizione, per un weekend di Serie D con sole 9 reti realizzate.

Cronaca
Formazione

Nella Team in campo Fernandes tra i pali con Cascella, Petta e Bertolo in difesa, Chietti e Kharmood larghi nei 4 di centrocampo con Logoluso e Dipinto centrali e l’attacco a tra Loiodice, Lattanzio e D’Innocenzo.

4-2-3-1 per l’Andria con Baietti al posto dello squalificato Scaringella tra i pali, poi Riefolo, Ferrara, Donida e Padalino in difesa, Cancelli e Bottalico in centrocampo, Russo con Strambelli e Venanzio sulla trequarti e Jefferson unica punta.

Primo tempo

Le prime chance della gara arrivano nel primo quarto d’ora con Padalino e Loiodice che non trovano la porta rispettivamente per Andria e Altamura.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Al 29’ l’occasione più ghiotta della prima mezz’ora è dell’Andria con Russo che inventa una conclusione da lontanissimo con traiettoria che inganna Fernandes e termina sulla traversa. Strepitoso poi Cascella, ad anticipare Jefferson che si era fiondato sulla palla per cercare il tap-in.

Siamo 43’, invece, quando è Loiodice a puntare la difesa, ma il suo tiro-cross è troppo diretto sul portiere dell’Andria che blocca indisturbato in uscita.

L’ultima chance del primo tempo è per Kharmoud che di testa trova la risposta del portiere dell’Andria dagli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Loiodice dalla destra.

Secondo tempo

Di rientro in campo, nella ripresa, l’Altamura cambia due uomini con Petta e D’Innocenzo, già ammoniti, che lasciano il campo per Mattera e Pagni.

I cambi accendono la Team che prende maggior controllo del campo e al 55’ ancora Loiodice è pericoloso per l’Altamura che si libera per la conclusione con il destro dalla distanza, ma non trova lo specchio della porta per pochi centimetri.

Intorno all’ora di gioco, chance ancora per l’Altamura con Bertolo che da pochi passi non centra la porta di testa.

Per il finale, anche Saraniti in campo nella Team, con Kharmoud che gli lascia il posto per comporre un inedito 4-2-3-1 della squadra di Giacomarro sempre pericolosa in attacco nei minuti successivi con Baietti che deve smanacciare un tiro cross dalla destra che per poco non trova l’intervento di Saraniti da pochi passi.

Continua la giostra dei cambi con Dipinto che lascia il campo per Bolognese nell’Altamura, mentre Cecere e Varsi in campo per l’Andria; ma il risultato non cambia, e nonostante un leggero calo dei ritmi non mancano le occasioni.

All’80° buono spunto dalla destra di Loiodice che però non trova l’equilibrio giusto per colpire verso lo specchio concludendo sull’esterno della rete, mentre pochi secondi più tardi è Saraniti a spaventare la difesa dell’Andria con un conclusione che termina alta.

Fondamentale Fernandes, invece, all’87° con un’ottima uscita bassa in anticipo di Cecere servito in verticale da Piccioni (anche lui subentrato), salvando così la parità.

Nel primo dei 5 minuti di recupero doppio intervento di Baietti a salvare il punteggio, prima in tuffo alla sua sinistra sulla conclusione di testa di Saraniti sul cross di Logoluso, poi, dal successivo calcio d’angolo con la respinta con i piedi sulla conclusione mancina in diagonale di Bertolo.

Nel finale alto il cross da calcio di punizione di Strambelli dalla destra per la Fidelis, poi chance da corner per l’Altamura che non riesce a concludere e partita che si conclude in parità senza reti: 0-0.

Gli altri risultati della 23^ giornata

Diventa quasi un rimpianto il pareggio per la Team che al termine del weekend vede mantenere la vetta della classifica con 47 punti a +3 dal solo Martina che con lo stesso punteggio dei biancorossi si ferma in casa contro la Palmese.

Terza il Nardò che a Ugento per 2-0 contro il Gallipoli sprecando la chance di arrivare a -1 allo scontro diretto del prossimo turno in casa dei granata.

Non sbaglia, invece, il Casarano con il secco 2-0 sul Gravina, mentre con lo stesso punteggio il Matera cade in casa del Barletta ora 12° in classifica con 25 punti.

A segno anche la Paganese, 1-0 sul Bitonto, mentre l’unico pareggio con gol arriva da Fasano, dove i padroni di casa pareggiano con Manfredi la rete di Bubas del Gelbison per l’1-1 finale.

Terminano 0-0 anche Cilento-Manfredonia e Angri-Rotonda.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari