giovedì, 18 Aprile 2024
HomeNewsCalcio, Gravina: che show!

Calcio, Gravina: che show!

Strepitosa vittoria 2-5 in casa della Paganese nella 29^ giornata del girone H di Serie D

Tornano i 3 punti in trasferta per la Fbc Gravina che per la seconda volta in stagione rientra con i 3 punti a casa.

Strepitosa la prestazione dei gialloblù di Raimondo Catalano che al “Torre” di Pagani supera 2-5 i padroni di casa della Paganese grazie ad uno strepitoso Coppola, autore di una doppietta, e alle reti di Santoro, Stauciuc e Corigliano.

Per la Paganese vane le reti di Iannone, che aveva illuso con la rete della parità al 12’ e l’autorete di Morales, poco prima dell’ora di gioco per il 2-4 momentaneo.

Per il Gravina i 3 punti valgono l’aggancio a quota 30 al Gallipoli e il momentaneo 13° posto a -5 dal Fasano.

Brusca sconfitta, invece, per la Paganese che finisce a -8 dalla zona play-off.

Cronaca
Formazioni

Nella Paganese in campo dal primo minuto con due novità rispetto a Casarano nel 3-4-3 classico. Pinestro tra i pali, infatti è difeso dai 3 centrali Galeotafiore, Esposito G., preferito a De Feo, e Donnarumma; con Setola, Petrosino, Del Gesso, Faiello da sinistra verso destra in centrocampo, privo di Montoro; e infine l’attacco composto da Orefice, Iannone e Porzio.

Cambi anche in casa Gravina, in campo con un 3-5-2 particolare, date le varie assenze, a partire dalla difesa dove è Ledesma a ricoprire il ruolo di centrale affiancato da Chiaradia e Morales; con Semonella e Curvino larghi ai fianchi del trio Coppola, Daddario e Lauria. Poi in attacco Stauciuc, titolare al posto dello squalificato Da Silva, in coppia con Santoro.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
Primo Tempo

Pronti via, il Gravina va già avanti. Traversa di Coppola che dal limite dell’area calcia dopo pochi secondi, sulla ribattuta prima Stauciuc non riesce a superare Pinestro, ma poi arriva Santoro che sigla il vantaggio dopo appena un minuto di gioco.

Passano un paio di minuti e il Gravina sfiora anche il raddoppio con un palo dello stesso Santoro su cross di Lauria, poi Coppola calcia alto sull’assist di Coppola.

A beffare il buon momento della Fbc, l’inaspettato gol della Paganese che con Iannone trova l’1-1. Il tiro di Setola viene respinto con i piedi da Schulz termina su Iannone che con una conclusione potente tra l’angolo e pareggia il match.

Non demorde, però, la formazione ospite che al 22’ torna subito in vantaggio. A realizzare la rete Coppola, che con una conclusione fenomenale dai 30 metri supera Pinestro e realizza l’1 a 2.

La giornata di grazia di Coppola si conferma anche poco più tardi, quando intorno al 36’ il centrocampista del gravina serve in profondità Stauciuc con i tempi giusti.

L’attaccante gialloblù, a tu per tu con Pinestro non sbaglia e porta sul +2 il Gravina realizzando la sua seconda rete dal suo arrivo alla Fbc dopo quella nello scorso turno che aveva avviato la rimonta contro il Barletta.

Si chiude così un ottimo primo tempo dei gialloblù, avanti 1-3 nel parziale, con l’unica pecca nel gol subito per la momentanea parità.

Secondo Tempo

Nella ripresa il Gravina replica il buon avvio del primo tempo e trova ancora una volta gol dopo pochi giri di lancetta. Al 46’ è ancora Coppola a superare Pinestro, con il centrocampista gialloblù che trova una doppietta prestigiosa per il gol dell’1 a 4.

Ma anche nel secondo tempo la Paganese riesce a rispondere alla rete iniziale. Questa volta meno doloroso il gol degli azzurrostellati che al 58’, con la deviazione involontaria di Morales dagli sviluppi di un calcio di punizione, trovano la rete che accorcia le distanze.

Anche questa volta, però, la rete della Paganese è solo un boccone amaro in una partita dolcissima per la Fbc che con Corigliano sigla anche il quinto gol. Bella la pennellata di Ledesma che pesca proprio il centrocampista entrato nel corso del match che con un delizioso pallonetto supera ancora l’estremo difensore della Paganese.

Si chiude così il match, con un successo importantissimo per il Gravina che torna al successo dopo 4 gare, l’ultimo, ancora in casa di una big, il Martina per 1 a 2.

Risultati degli altri campi

Nelle prime gare concluse, esulta l’Andria che porta a casa il derby 1-2 in casa del Barletta. Nelle retrovie perde anche il Bitonto, 0-4 in casa contro il Gelbison il risultato dei neroverdi in una settimana caratterizzata dai brutti episodi del post-gara contro il Rotonda con la zona play-out momentaneamente distante 5 punti in attesa del risultato dell’Angri.

Infine, perde anche il Cilento che resta ultimo in classifica con 21 punti, -3 dal Bitonto, dopo il 3-4 contro il Casarano.

Nel prossimo turno, Gravina che ospita in casa il Matera domenica 7 aprile.

AGGIORNAMENTO: Con la fine delle altre il Gravina sale fino alla 13^ posizione dove con 30 punti viene seguita dal Gallipoli, sconfitto 2-3 in casa dalla Palmese.

A 35 punti, al 12° posto, il Fasano, sconfitto anch’esso in casa dall’Altamura 1-2, poi il Manfredonia che va a 37 grazie al successo interno sul Nardò per 1-0.

Sempre nella parte bassa della classifica, vittoria di misura del Rotonda, che va 38 punti, nel derby contro il Matera.

Sconfitto in casa, infine, l’Angri che contro il Martina non può nulla e perde 0-3.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari