martedì, 23 Luglio 2024
HomeNewsCalcio, Gravina: pareggio tra gol, rossi e proteste al Vicino

Calcio, Gravina: pareggio tra gol, rossi e proteste al Vicino

A Gravina pari che passa in secondo piano tra Fbc e Barletta nella 28^ giornata del girone H di Serie D

Succede di tutto allo Stadio Comunale “S. Vicino” di Gravina dove Fbc Gravina e Barletta si sono affrontati per la 28^ giornata del girone H di Serie D.

Il match, terminato 2-2, regala spettacolo per tutti i gusti tra gol, rossi, proteste e anche una sospensione momentanea dell’incontro in un finale infuocato.

Ad aprire le marcature al 42’ minuto del primo tempo La Monica, che in mischia da corner, quasi involontariamente, realizza il gol del vantaggio dei biancorossi.

È la ripresa, però, la protagonista degli eventi citati. Prima al 67’, quando su un lancio in profondità di Caputo, La Monica cade in area di rigore al termine di un battibecco con De Gol. Per l’arbitro Palma zero dubbi, testata del centrale difensivo di Catalano e rosso, più rigore a favore degli ospiti che La Monica trasforma al 70’.

Alla ripartenza tra le varie proteste dei tifosi dei tifosi di casa, molti lasciano il campo, ma incomincia al 78’ la rimonta del Gravina. Fondamentale la rete di Stauciuc che approfitta dell’errore di Rizzo nel retropassaggio verso Sapri e realizza con un tocco leggero il gol dell’1 a 2.

Una rete che inevitabilmente accende un finale già caldo tra spalti e campo e al 91’ sul cross di Corigliano colpisce bene con il destro Da Silva dal limite dell’area battendo scaglia e realizzando il 2-2.

Il centroavanti gravinese, nell’esultanza raggiunge i suoi tifosi sotto la tribuna arrampicandosi sulle barriere e venendo punito con il secondo giallo dall’arbitro. Rosso e Gravina in 9, con conseguenti proteste dell’intero stadio gialloblù. A farne le spese anche parte della panchina della Fbc.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Alla ripresa del gioco, nuovo caos innescato da un oggetto in campo e conseguente sospensione della gara per qualche minuto. Alla ripresa, nulla cambia e il triplice fischio sancisce così il 2-2 finale.

Resoconto della giornata

Con questo risultato Gravina e Barletta non cambiano la loro posizione di classifica con i biancorossi a -5 dal Manfredonia (che ne ha 34) scivolato in 12^ posizione dopo la sconfitta 2-1 sul campo del Gelbison.

Sono 7, invece, i punti di distacco dalla salvezza per il Gravina che allunga a +3 dal 17° posto del Bitonto, sconfitto 3-0 dal Rotonda e a +6 dal Cilento sconfitto 1-0 dall’Altamura.

In vetta il 2-0 del Casarano alla Paganese vale il sorpasso al 5° posto sul Matera sconfitto ieri 3-0 dalla Palmese; stesso risultato con cui il Nardò ha superato l’Angri, sempre 15° con 28 punti.

Di giovedì in campo nel prossimo turno il girone H, con il Gravina di scena di in Campania, a Pagani, dove la Paganese la ospiterà per il 29° turno.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari