domenica, 19 Maggio 2024
HomeNewsGravina, calcio: adesso si respira!

Gravina, calcio: adesso si respira!

La Fbc supera 0-3 il Gallipoli nella 31^ giornata del girone H di Serie D e torna fuori dalla zona arancione della classifica

Vince e respira il Gravina che adesso prende area dalla zona calda del girone H di Serie D conquistando un 12° posto salvezza da trattenere con le unghie e con i denti in questo finale di stagione.

La squadra di Raimondo Catalano ringrazia l’Angri e fa il suo a Gallipoli, dove al comunale “A. Bianco” supera 0-3 i padroni di casa e si regala la momentanea salvezza.

I gialloblù a lunghi tratti il match, equilibrato soprattutto in avvio, ma che diventa in discesa dopo il primo vantaggio gravinese realizzato da Lauria al 38’.

Nella ripresa, Da Silva prima raddoppia il punteggio, poi in pieno finale sigla il terzo ed ultimo gol del match che mette una grossa ipoteca alla gara.

Cronaca

Nelle formazioni iniziali, in campo con Dima tra i pali il Gallipoli di Cavallaro che, rispetto alla gara pareggiata in casa del Casarano, cambia sugli esterni con Bianco in campo a sinistra e Thiam a destra, con Fruci, Benvenga e Monteleone centrali di difesa.

In centrocampo Scialpi, Trinchera e Donnarumma compongono il trio centrale, mentre sono Munoz e Colazzo la coppia d’attacco.

Nel Gravina, invece, 3-5-2 di Catalano con gli stessi tre di Matera (Chiaradia, Fustar e Quaranta) a proteggere Schulz tra i pali.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

In centrocampo Semonella e Curvino confermati i due quinti con Ledesma affiancato dalle novità Deiana e Lauria al centro, mentre sono Da Silva Stauciuc la coppia confermata in attacco con Santoro che parte ancora dalla panchina.

Come anticipato in precedenza si dovrà attendere oltre la mezz’ora per vedere il primo gol della gara, che inoltre vede una piccola sospensione del match intorno al 30’ quando con dagli spalti viene accusato un malore da uno degli spettatori del match.

Al 38’ il Gravina ottiene dal limite dell’area un buon calcio di punizione. Da Silva si incarica della battuta, ma sbatte sulla barriere; a raccogliere la sfera allora Ledesma cerca sul secondo palo lo stesso attaccante gialloblù che fa da sponda per Lauria che al secondo tentativo colpisce al volo e batte Dima realizzando il gol dello 0-1.

Nella ripresa, invece, è Da Silva a trovare il gol del raddoppio. L’attaccante brasiliano furbo a rubar palla approfittando dell’indecisione difensiva del Gallipoli è freddo dal centro dell’area a battere Dima per il 2-0 degli ospiti.

La buona gestione del Gravina non permette grosse reazioni al Gallipoli che si fa avanti, ma senza superare il buon muro difensivo dei gialloblù che poi al 90’ triplicano il punteggio quando dagli sviluppi di un calcio di punizione Da Silva trova il gol del 3-0 finale.

Gli altri risultati

Il successo del Gravina porta a quota 36 punti la Fbc che così supera in classifica il Fasano che nel suo match cade in casa contro l’Angri 1-2 e finisce al 13° posto in classifica.

Sempre in zona retrocessione, 0-0 del Manfredonia contro il Rotonda, con i padroni di casa che ora entrano nel mirino del Gravina in vista dello scontro diretto all’ultima giornata e rimanendo un solo punto avanti in classifica.

A Bitonto, un po’ a sorpresa, i neroverdi superano 2-0 la Palmese, sin qui strepitosa nel girone di ritorno e avvicina la zona play-off (27 punti) con il Barletta che ferma sullo 0-0 il Casarano e va a 30 punti.

Al successo esterno, 0-3, del Martina sul Cilento risponde con un clamoroso 1-2 in pieno recupero la Team che mantiene 7 punti di margine sulla seconda grazie alla rete al 97’ di Saraniti; mentre il Nardò in casa del Gelbison vince 0-3 e si guadagna il 3° posto ai danni dell’Andria sconfitto 2-0 in casa del Matera.

Nel prossimo turno, nuovo scontro diretto in zona salvezza per il Gravina che al Vicino ospita il Bitonto alle 15:00 di domenica 21 aprile.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari