martedì, 28 Maggio 2024
HomeNewsMatera, calcio: buona la prima con De Sanzo

Matera, calcio: buona la prima con De Sanzo

La squadra biancoazzurra supera 2-0 l’Andria e torna al successo dopo 3 partite

Non sbaglia alla prima il Matera di De Sanzo che nella 31^ giornata del girone H di Serie D supera, allo Stadio Comunale “XXI Settembre” la Fidelis Andria con il punteggio di 2-0 e spaventa il Casarano nella corsa play-off.

I biancoazzurri, dopo la movimentata settimana che aveva anticipato il fischio d’inizio, riescono a superare l’Andria dimostrando carattere per gran parte della partita, dominata ampiamente nella prima ora di gioco e gestita egregiamente nel finale senza troppi rischi.

Cronaca
Le formazioni

Per l’Andria stop indolore in chiave play-off se non per il sorpasso del Nardò in terza posizione, con ancora ampio margine di vantaggio sui lucani.

In campo il primo Matera di De Sanzo si schiera con il 3-5-2 con Tartaro tra i pali, Sirimarco, Cippoletta, Macantony in difesa con Tumminelli, Lucas, Agnello, Maltese, Russo a centrocampo e Ferrara-Prado il duo d’attacco.

Nell’Andria 4-4-2 con Baietti in porta, Riefolo, Silvestri, Donida e Dada in difesa, Cecere, Cancelli, Quitadamo, Russo i titolari a centrocampo con Strambelli e Scaringella in attacco.

Primo tempo

Parte bene il Matera che all’8’ incolpa la sfortuna sulla conclusione di destro di Russo dal limite dell’area. Il giocatore lucano calcia ad incrociare sul primo palo, ma trova proprio il legno a negargli la gioia del gol.

Al minuto numero 11, invece, è Tumminelli che colpisce il legno, rientrando sul mancino e calciando a girare sul secondo palo. Anche in questo caso, il legno nega la gioia al Matera che comunque non perde vivacità nel corso del primo tempo.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Pericolosa dopo la mezz’ora con Tumminelli la formazione lucana con il sinistro dalla distanza a rientrare nel campo dalla destra del giocatore materano che trova, però, l’intervento dell’estremo difensore dell’Andria.

Al 40’ grande contropiede del Matera che scappa sulla destra con Maltese che indisturbato si immola verso la porta e tocca centralmente per Prado che a porta praticamente vuota colpisce in porta, non senza brivido, con il palo che contribuisce alla realizzazione della rete dell’1-0 dei padroni di casa.

Secondo tempo

Nella ripresa, ancora buon approccio del Matera che però spaventa soltanto la difesa ospite senza trovare conclusioni pericolose.

Nell’Andria Baietti si conferma il migliore in campo, strepitoso e attento in diverse occasioni, si esalta sul diagonale di destro di Prado respingendo in angolo la conclusione dell’ex Gravina.

Proprio l’estremo difensore degli andriesi, però, condanna la Fidelis che va sotto di due al 62’ quando sul tiro cross dalla destra di Maltese non trattenuto da Baietti e che termina in rete.

Il gol del 2-0 crea tensioni tra le due squadre e alla ripresa del gioco la rabbia dell’Andria è riversata in campo con diverse occasioni degli ospiti che però non riescono ad impegnare più di tanto Tartaro protagonista per i suoi tra i suoi pali.

In un secondo tempo a ritmi bassi e tanto spezzato dalle interruzioni l’Andria prova a riaprirla al 36’ della ripresa con Varsi che conquista un buon calcio di punizione da zona centrale e al limite dell’area di rigore. A calciare Strambelli che però non trova lo specchio della porta.

Dagli altri campi

Con Barletta-Casarano che termina 0-0, il Matera si porta  a -4 punti dalla zona play-off occupata proprio dai salentini rossoblù con 52 punti in 5^ posizione e recupera 3 punti sull’Andria 4° superato dal Nardò che sul campo del Gelbison si impone 0-3.

Sempre in vetta, vince allo scadere la Team, 1-2 in casa della Paganese, ma non festeggia la promozione complice il successo esterno anche del Martina che in casa del Cilento vince 0-3.

Vittoria in trasferta 3-0 anche per la Fbc Gravina che supera il Gallipoli nello scontro diretto e supera il Fasano, sconfitto 1-2 dall’Angri, nella lotta salvezza e volta in 12^ posizione all’inseguimento del Manfredonia che con il Rotonda si rende protagonista dell’unico 0-0 del primo pomeriggio.

Vince 2-0 in casa il Bitonto che supera e blocca la Palmese, sorpresa positiva del girone di ritorno.

Nel prossimo turno, Matera che sarà ospite alle 15:00 di domenica 21 aprile, proprio del Casarano con la chance di riaprire la corsa play-off o chiuderla definitivamente.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari