mercoledì, 6 Luglio 2022
HomeBREAKING NEWSMaturità 2022, gli auguri agli studenti lucani del governatore Bardi

Maturità 2022, gli auguri agli studenti lucani del governatore Bardi

Il Presidente della Regione Basilicata, Filippo Bardi, ha voluto rivolgere un messaggio agli studenti lucani impegnati, in queste ore, nella prima prova degli esami di maturità.

“Rivolgo il mio in bocca al lupo alle migliaia di studenti lucani che oggi, con la prova di italiano, cominciano il loro percorso di maturità. Quelli che seguiranno sono giorni che porterete nel cuore per tutta la vita. Attimi che segneranno il vostro percorso di studio e di vita, cominciato nella nostra bellissima Basilicata e che spero potrà aiutarvi a realizzare le vostre aspettative e i vostri sogni. Avete vissuto due anni di scuola in un momento difficile e finalmente quest’anno siamo tornati alla normalità. Questa esperienza è stata anche la vostra prima palestra di vita. Ma sono certo che la scuola lucana ha nutrito bene la vostra voglia di conoscere e sono sicuro che quello che verrà sarà un cammino coronato di successi. Rivolgo anche gli auguri di buon lavoro alle 158 commissioni, ai presidi e al personale della scuola tutta, sicuro che tutto andrà per il meglio fino al prossimo 30 giugno”.

“Rivolgo il mio in bocca al lupo alle migliaia di studenti lucani che oggi, con la prova di italiano, cominciano il loro percorso di maturità. Quelli che seguiranno sono giorni che porterete nel cuore per tutta la vita. Attimi che segneranno il vostro percorso di studio e di vita, cominciato nella nostra bellissima Basilicata e che spero potrà aiutarvi a realizzare le vostre aspettative e i vostri sogni. Avete vissuto due anni di scuola in un momento difficile e finalmente quest’anno siamo tornati alla normalità. Questa esperienza è stata anche la vostra prima palestra di vita. Ma sono certo che la scuola lucana ha nutrito bene la vostra voglia di conoscere e sono sicuro che quello che verrà sarà un cammino coronato di successi. Rivolgo anche gli auguri di buon lavoro alle 158 commissioni, ai presidi e al personale della scuola tutta, sicuro che tutto andrà per il meglio fino al prossimo 30 giugno”.

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari